Vai al contenuto

Top 10 animali domestici più amati dagli italiani, la classifica ti stupirà

10 animali domestici più amati dagli italiani, la classifica ti stupirà

Sapete che In Italia circa il 67% delle famiglie possiede un animale domestico? Oggi vi parlerò di quali siano i 10 animali domestici amati dagli italiani, e credo che almeno qualcuno vi stupirà.

Tenere un animale nel proprio domicilio è certamente una bella esperienza, che arricchisce la vita familiare e aggiunge di fatto un nuovo componente alla famiglia stessa.

Sia che si tratti di un cane dalle dimensioni notevoli o di un pesciolino rosso, si deve avere cura di lui e impegnarsi per tutto il corso della sua vita a gestirlo, andare dal veterinario, organizzare il proprio tempo anche in base ai suoi bisogni e necessità.

Di certo, un animale domestico è “per sempre” e quindi invito sempre a riflettere di non agire sull’onda dell’entusiasmo (magari, per accontentare dei bambini) in modo da evitare un inserimento troppo precipitoso (anche se si tratta di un piccolo criceto), incoerente con i tempi e la modalità di vita della famiglia. 

Dopo questa introduzione, che mi sentivo di fare doverosamente, vediamo adesso quali sono i 10 animali domestici più amati dagli italiani.

I 10 animali domestici più amati dagli italiani

Quanti animali domestici ci sono complessivamente in Italia?

Da qualche anno la cifra è piuttosto stabile e si aggira intorno al numero di 60.400.000 in Italia. 

In altri termini, significa che circa il 67% della popolazione vive con almeno un animale domestico nella propria famiglia. 

Probabilmente questo dato, che ha avuto una impennata in salita nelle ultime decine di anni, rappresenta il fatto che gli animali domestici (definiti anche come “animali da compagnia”) siano stati sempre più riconosciuti anche per il loro ruolo terapeutico, per sostenere persone sole (basti pensare agli anziani), o affetti da disabilità, cecità e sordità od altre fragilità emotive. È ormai assodato che gli animali domestici riducono lo stress e la depressione e sono quindi un valido aiuto anche nei casi di disturbi della sfera non solo affettiva, ma anche cognitiva.

Vediamo quali sono i più presenti nelle nostre case:

● I cani sono ancora gli animali più amati dagli italiani. Complice il fatto che abbiamo assistito negli ultimi cinquanta anni a una grande variazione di razze, vi sono cani che sono adatti per qualsiasi padrone o padroncino! Ci sono cani che hanno dimensioni microscopiche (basti pensare a un Chihuahua toy..) ed altri che, come gli alani, possono arrivare quasi alle dimensioni di un cavallo. Ovviamente, nella scelta di un cane non fanno testo solo le dimensioni, ma anche caratteri ed attitudini. Purtroppo ogni anno dobbiamo venire a conoscenza del fatto che tantissimi cani vengono abbandonati, probabilmente proprio a causa di una avventatezza iniziale che non ha fatto i conti su cosa comporti tenere un cane nella propria casa e renderlo a tutti gli effetti un membro della propria famiglia.

● I gatti restano, dopo i cani, la scelta più adottata dagli italiani, in termini di animali domestici. Meno impegnativi del cane, richiedono comunque attenzione e cura. Tendenzialmente sono molto puliti, e in certe razze possiamo vedere una indole quasi “canina” ovvero sono affettuosi e richiedono le attenzioni del padrone.

● Gli uccelli sono anch’essi molto richiesti come animali domestici nel nostro paese. Ormai, molto spesso vengono venduti ancora da svezzare (specie nel caso dei pappagalli) in modo che possano instaurare un rapporto molto intenso con il loro padrone. Scelta adatta però per famiglie che non risentano troppo del continuo cinguettio, il loro modo prescelto anche per comunicare con noi!

● I conigli in ambiente domiciliare non sono più una scelta troppo originale. Sono roditori resistenti, che richiedono però comunque un controllo veterinario più assiduo per controllare lo stato generale di salute, e richiedono vaccinazioni periodiche per scongiurare per loro malattie letali. Vero è che sono molto paurosi, e potrebbero sobbalzare alla vista di un estraneo o al suono d’un campanello!

● Le tartarughe sono un’opzione perfetta per chi ha una bella terrazza o un giardino. Potranno vivere in piena simbiosi con l’ambiente circostante, garantirsi il loro periodo di letargo e rifarsi vedere nella bella stagione. Sono compagne silenziose e che non richiedono troppe cure, grazie alla loro autonomia.

● I pesci rappresentano una naturale scelta come animale domestico. Chi di voi non ha mai portato a casa un pesce rosso, vinto al Luna Park? Richiedono anch’essi cure e attenzioni, soprattutto una spesa legata al corretto mantenimento dell’acquario, che indubbiamente costituisce anche un elemento d’arredo importante in un appartamento.

● I criceti così come la cavie, rappresentano il classico animale domestico comprato per un regalo ad un bambino. Attenzione però, i criceti (a differenza delle cavie) sono animali che devono vivere singolarmente, altrimenti si rischiano continue cucciolate e zuffe continue (e se comprate un criceto da un negozio attenzione, potrebbe essere un esemplare femmina già incinta..).

● Il cavallo è un animale domestico sui generis, ovviamente non viene tenuto a casa ma nella maggioranza dei casi vive nel maneggio. Chi ha un cavallo, ovviamente desidera poter andare a cavalcare e godersi così il rapporto con questo animale, fatto del connubio profondo tra lui e il proprio cavaliere.

● I rettili sono diventati, nonostante i numerosi divieti imposti dalla legislazione nazionale e internazionale, animali domestici a tutti gli effetti. Molti italiani tengono e allevano caimani, iguane, serpenti. Questi animali, il cui contatto non è ovviamente stimolante e immediato come quello ad esempio con un cane, richiedono attenzioni continue, soprattutto legate all’ambiente artificiale in cui devono vivere: il terrario.

● L’asino è un animale dolce e insieme molto forte ed anche intelligente. Bistrattato nei secoli e reso come sinonimo di “stupido” nel linguaggio comune, è in realtà instancabile e affettuoso, capace di mantenere un atteggiamento docile e non aggressivo anche con i bambini. Oggi non è raro trovarlo come animale domestico in una grande casa di campagna!

Avete qualcuno degli animali che ho elencato?

Fatemi sapere se avete un animale che non è presente nella lista dei 10 animali domestici più amati dagli italiani!

2 commenti su “Top 10 animali domestici più amati dagli italiani, la classifica ti stupirà”

  1. Ho due conigli e basta fare un giretto tra le varie chat per capire: 1, non sono roditori ma lagomorfi. 2, non sono paurosi ma, da presti, sono prudenti. 3. Sono silenziosi, piuttosto indipendenti, anche se affettuosi. 4. A parte il vet come è giusto che sia, sono poco costosi, nel mantenimento: vegani e crudisti.

  2. E sono pure puliti in autonomia (no acqua, bagni ecc. Fanno da soli). Infine: non puzzano, se si fa loro un minimo di pulizia (cambio pellet nella lettiera…)… Però è vero, delicatissimi: non vomitano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *