Vai al contenuto

Addio ai cattivi odori in cucina, 4 trucchi collaudati!

Avete appena cucinato del pesce? Era probabilmente ottimo, ma il cattivo odore aleggia nell’aria e chissà fino a quando! Come succede quando preparate fritti perfetti: croccanti, gustosi, ma, ahimè: l’aria diventa proprio pesante. Niente paura! Tutto si può risolvere. Ci sono dei trucchetti che vi aiuteranno a neutralizzare i cattivi odori e a ripristinare il benessere nella vostra cucina e nella vostra abitazione. Vediamo come fare.

Alcuni trucchi cattura-odore

Continua dopo gli annunci...

Vediamo assieme alcuni trucchi e rimedi naturali per eliminare la puzza di fritto, pesce, verdure e altri alimenti che possono rendere l’aria pesante. Sono prodotti semplici che probabilmente avete in casa e che hanno un utilizzo polivalente.

L’utilizzo di oli essenziali

Per eliminare i cattivi odori potete diffondere nell’aria qualche goccia di olio essenziale nell’apposito diffusore: arancia, mandarino, limone, cannella, anice, chiodi di garofano, ma anche tea tree, rosmarino e menta, sono molto efficaci per eliminare i cattivi odori della cucina. A questo proposito, trovate il nostro post che vi indica come fare ambientatori naturali. Spesso, gli oli essenziali hanno anche delle proprietà benefiche che aiutano la pelle e/o l’organismo a ripristinare le loro funzioni.

Prima di continuare, ti ricordo che è disponibile, per ricevere le notifiche delle nostre ricette, il canale Telegram, cliccando qui oppure il canale Whatsapp, cliccando qui. Unisciti anche tu per non perdere le ultime novità. IL TUO NUMERO DI TELEFONO NON LO VEDRÀ NESSUNO¡

diffusori di oli essenziali
Diffusore di oli essenziali

L’aceto neutralizza gli odori alcalini

Un’altra soluzione molto popolare è l’utilizzo dell’aceto, che contiene dell’acido acetico che neutralizza gli odori alcalini. Basta versare un bicchiere di aceto di vino o di mele, diluito con acqua, in una pentola e farlo bollire per qualche minuto. Oppure potete lasciare il contenitore con acqua e aceto sul ripiano della cucina per una notte intera.

I chicchi di caffè diffondono un profumo che risveglia i sensi

Un altro trucco è usare i chicchi di caffè, che hanno un aroma intenso e piacevole. Potete tostarli nel forno per cinque minuti alla massima temperatura e lasciare il forno socchiuso per diffondere il profumo in tutta la casa. Questo metodo è molto efficace se avete appena cucinato del pesce o della carne in forno.

Gli agrumi, una sicurezza per il benessere

Infine, potete sfruttare le proprietà degli agrumi, come il limone, l’arancia o il pompelmo, che sono molto profumati e rinfrescanti. Potete tagliare delle fette di agrume e metterle in una pentola con dell’acqua e delle erbe aromatiche, come il rosmarino o la menta. Fate bollire il tutto per qualche minuto e godetevi il profumo agrumato che invade la cucina. Potete anche aggiungere dei chiodi di garofano, dell’anice stellato o della vaniglia per creare un mix di aromi caldi ancora più gradevole.

Nessuna paura allora: il pesce è un’ottima fonte di proteine; saporito, facilmente digeribile e spesso ricco in grassi essenziali Omega 3, è perfetto per una dieta sana ed equilibrata. Cucinatelo senza timore dei cattivi odori. Li catturerete in poche e facili mosse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *