Vai al contenuto

Asciugamani ruvidi? Ecco il metodo infallibile affinché non accada più

Il bucato ruvido oltre che essere fastidioso non è affatto salutare per la pelle. Il problema è che nei detergenti sono contenute spesso sostanze chimiche, che rendono i tessuti ruvidi e secchi, trasformandoli in stracci rigidi.

Un modo per ovviare ai panni ruvidi (in particolar modo agli asciugamani) sarebbe quello di attuare sempre il lavaggio con acqua calda o meglio ancora rovente. In questo modo, il detersivo va a diluirsi completamente nell’acqua calda e di conseguenza i tessuti imprigionano meno resti di sapone, che sono poi quelli che in effetti rendono rigido il capo una volta lavato.

L’acqua rovente inoltre funge da disinfettante, ma è anche vero che non tutti i tessuti possono essere lavati oltre i 30°, senza considerare il fatto che lavare i capi con acqua eccessivamente calda può a lungo andare rovinare la brillantezza dei colori.

Prima di continuare, ti ricordo che è disponibile, per ricevere le notifiche delle nostre ricette, il canale Telegram, cliccando qui oppure il canale Whatsapp, cliccando qui. Unisciti anche tu per non perdere le ultime novità. IL TUO NUMERO DI TELEFONO NON LO VEDRÀ NESSUNO¡

Come fare quindi per fare sì che i nostri capi siano morbidi anche senza sottoporli a un lavaggio ad alte temperature?

Scopriamolo insieme.

Bucato ruvido dopo il lavaggio? Ecco qui un rimedio

Continua dopo gli annunci...

Per ottenere capi morbidi, mescola 250 ml di detersivo bio e 250 ml di acqua calda. Poi lascia in immersione l’asciugamani per circa un’ora cosicché il prodotto arrivi fino in fondo nelle fibre del tessuto. Questo è solo uno dei metodi per ottenere capi morbidi, ed è quello classico. Ne esistono però degli altri.

L’aceto è infatti una vera e propria arma segreta per ammorbidire il bucato. Se lavate i vostri asciugamani in lavatrice, potete programmare un successivo ciclo di risciacquo inserendo al posto del detersivo 120 ml di aceto bianco. L’aceto, che è un ingrediente del tutto naturale, rimuove i residui di detersivo dalle fibre dei tessuti. Nel secondo ciclo di risciacquo puoi usare un detersivo leggero in modo da eliminare l’odore dell’aceto.

Infine, anche il bicarbonato rappresenta un’ottima soluzione per ammorbidire i capi. Assieme al detersivo, che usate normalmente per il bucato, mescolate 100 g. di bicarbonato. Scompariranno così tutte le tracce di detersivo rimaste sugli asciugamani. Il bicarbonato rimuove gli odori oltre a donare brillantezza e candore alla vostra biancheria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *