Vai al contenuto

Bonus 200 euro sulle pensioni: a chi spetta e da quando?

Dopo le cattive notizie per i pensionati e le detrazioni per coloro che non avevano presentato la dichiarazione dei redditi, ora invece sono in arrivo buone notizie, a partire dal mese di settembre: un’ampia platea di pensionati riceverà un cedolino maggiorato.

Coloro che hanno superato una certa età potranno avere diritto ad un assegno previdenziale più corposo, a partire dal mese di settembre: 200 euro in più che saranno molto utili , specialmente alla luce di questi rincari.

A partire dal primo settembre 2022, ovvero dal primo giorno bancabile, l’INPS disporrà i pagamenti degli assegni pensionistici e verranno accreditati i cedolini maggiorati.

Prima di continuare, ti ricordo che è disponibile, per ricevere le notifiche delle nostre ricette, il canale Telegram, cliccando qui oppure il canale Whatsapp, cliccando qui. Unisciti anche tu per non perdere le ultime novità. IL TUO NUMERO DI TELEFONO NON LO VEDRÀ NESSUNO¡

Da leggere: Bonus senza ISEE: ecco quali sono per il 2022

Pensioni: per chi sono gli assegni più sostanziosi

Continua dopo gli annunci...

Le pensioni come sempre saranno disponibili in ordine alfabetico, quindi saranno distribuite dal 1 al 7 settembre,

I 200 euro in più: a chi spettano?

I 200 euro in più sull’assegno previdenziale del mese di settembre spettano a tutti i lavoratori, i beneficiari della disoccupazione ed i pensionati con un reddito inferiore ai 35.000 euro.

Il bonus spetta anche ai titolari di Partita IVA, ma solo a patto che abbiano versato regolarmente i contributi dall’anno 2020 all’anno 2022.

Molti pensionati in verità hanno già ricevuto il contributo pubblico antinflazione a partire dal mese di luglio, anche se molti lamentano di un ritardo dovuto ai controlli sul reddito.

Per tali motivi, alcuni pensionati potranno ricevere e vedersi accreditati i 200 euro sull’assegno pensionistico solo adesso, nel mese di settembre.

Da leggere: SPID: come attivarlo gratuitamente e in pochi minuti

Pensioni, come sapere se abbiamo ricevuto l’accredito: il cedolino dell’INPS

Per non dover attendere l’accredito dell’assegno previdenziale è possibile già prendere visione dell’anteprima del pagamento dal consuetudinario cedolino della pensione, attraverso il sito dell’INPS.

Per visionarlo, potremo accedere con la carta d’identità elettronica, con le credenziali Spid o con la Carta nazionale dei Servizi.

Da febbraio 2021 è possibile anche ricevere mensilmente il cedolino via mail.

Per farlo, basta accedere al proprio profilo MyInps e selezionare la procedura guidata dalle opzioni disponibili sul proprio profilo, selezionando la voce “Prestazioni e servizi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *