Vai al contenuto

I broccoli che non piacciono ai bambini, ma che sono top; camuffali in queste ricette

broccoli

Vi piacciono i broccoli? E’ la stagione perfetta per consumarli in tanti modi variegati. I broccoli sono verdure molto salutari. Generosi di vitamine e minerali, sono molto nutrienti e hanno enormi proprietà preventive contro il cancro. Per i loro benefici per la salute, dovreste provare a cucinarlo e includerlo nella vostra dieta, anche se spesso non piacciono ai bambini per il loro sapore e il loro aspetto. Tuttavia, ci sono alcuni trucchi e ricette per farli apprezzare anche ai più piccoli, sfruttando le loro straordinarie proprietà benefiche. Vediamo quali.

broccoli
broccoli

Le proprietà benefiche dei broccoli

Per farvi capire quali sono le loro proprietà, una porzione da 200 g di broccoli copre più che il fabbisogno giornaliero di vitamina C di un adulto, poiché fornisce quasi quattro volte il fabbisogno. Inoltre, soddisfa anche pienamente il fabbisogno giornaliero di acido folico e due terzi del fabbisogno giornaliero di vitamina A. Con pochissime calorie, è una notevole fonte di calcio, potassio, fosforo, ferro, vitamine B1, B2 e B6 e fornisce anche dosi consistenti di iodio, zinco, rame e manganese. È ottimo per combattere l’anemia da carenza di ferro e come antitumorale. Ma oltre ai nutrienti essenziali, contiene composti di zolfo come il sulforafano, che impedisce alle cellule precancerose di diventare maligne, induce la morte delle cellule malate e previene la comparsa di vasi attraverso i quali il tumore si nutre e si sviluppa.

Vale la pena allora di fare uno sforzo e cercare di introdurre questo ortaggio nella propria alimentazione, cercando di nasconderlo alla vista (e al olfatto dei bambini.

Come e dove camuffare i broccoli per i più piccoli

Ci sono diverse ricette che potrete utilizzare per farlo apprezzare anche ai più piccoli, perché si possono rendere appetitosi e divertenti usando la fantasia e la creatività. Ad esempio, si possono tagliare a forma di alberelli, di stelle, di cuori, di fiori, ecc. Oppure si possono usare per decorare piatti e torte salate, creando disegni e scenette. Noi vi proponiamo qualche soluzione. Ecco due ricette che faranno diventare matti i bambini:

Polpette di broccoli e salmone

Questo, oltre ad essere salutare, è un piatto completo perché contiene verdura, proteine di pesce e carboidrati dalle patate, per cui basta aggiungere un semplice contorno di verdure e voilà la cena!

Ingredienti:

– circa 500 g di salmone in trancio o 400 g di filetti di salmone

– 300 g di patate

– 200 g di broccoli

– 5 filetti di erba cipollina

– 1 uovo 

– 200 g di pangrattato

Preparazione:

polpette di broccoli e salmone
polpette di broccoli e salmone

Lavate i broccoli, sbucciate le patate e tagliatele a pezzetti: fate cuocere le due verdure insieme. Tritate l‘erba cipollina finemente, versatela in una ciotolina con un cucchiaio di sale integrale oppure un cucchiaino di dado vegetale. Fate cuocere a vapore (oppure fate bollire) il salmone, poi sminuzzatelo finemente insieme con le patate e i broccoli. Aggiungete l’erba cipollina, l’uovo e tre cucchiai di pangrattato. 

Create delle palline e passatele nel pangrattato. Fatele cuocere al forno preriscaldato a 160° per 30 minuti con un filo d’olio, oppure in padella, sempre con un filo di olio extra vergine di oliva. 


Pesto di broccoli, sano e completo

Se i più piccini mangiano la pasta volentieri con il pesto alla genovese (che solitamente adorano), non c’è motivo per cui non devano adorare anche il pesto di broccoli. Sano e ottimo al palato, li conquisterà

Ingredienti:

1 broccolo

1 spicchio d’aglio

4 cucchiai di parmigiano

4 cucchiai di olio d’oliva

2 cucchiai di pinoli o altra frutta secca tostata

1 cucchiaino di succo di limone

Sale qb

1 manciata di basilico

Preparazione:

Tagliate i broccoli in cimette. Salvate la parte centrale per un’altra ricetta. Cuocete a vapore i broccoli per circa 5 minuti fino a cottura ultimata. Frullateli con il resto degli ingredienti nel robot da cucina. Controllate il gusto e riservate. Cuocete la pasta al dente. Scolatela, tenendo da parte mezzo bicchiere di acqua di cottura. Mantecate la pasta con il pesto e, se necessario, aggiungete un po’ di acqua di cottura fino ad ottenere la consistenza desiderata.

pesto broccoli
pesto broccoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *