Vai al contenuto

Come cancellare le macchie delle pareti in pochi minuti: ad ogni macchia il suo rimedio!

macchie

Vi siete accorti che avete macchie sulle pareti? Avete figli piccoli? Non li avete ma le macchie si fanno vedere sempre di più? Nessun problema. Prima di dipingere la stanza, potete provare a eliminarle velocemente con prodotti semplici che abbiamo normalmente in casa. Non serve ricorrere a soluzioni dispendiose. Tenete conto che il metodo di eliminazione della macchia sarà diverso in funzione del tipo di macchia e del tipo di parete. Vediamo insieme come fare.

I prodotti più utili per eliminare le macchie

Alcuni dei prodotti naturali che possono essere efficaci contro le macchie sono il bicarbonato di sodio, il sapone di Marsiglia, la candeggina, il limone e il sale. Il bicarbonato di sodio è uno dei rimedi classici e il più antico per eliminare lo sporco sui muri.

Preparare le pareti e i prodotti

Per pulire le macchie, prima dovete eliminare la polvere dai muri con un panno asciutto, meglio se in microfibra. Poi, preparate una soluzione con acqua tiepida e il prodotto scelto, e applicarla con una spugna ben pulita o un panno morbido sulla macchia, strofinando delicatamente. Infine, dovete risciacquare con acqua pulita e lasciare asciugare la parete.

Abbinamenti tra macchie e prodotti

Pennarello, matite, penne colorate non amano il sapone

Se i vostri figli si sono divertiti a fare disegni sui muri con penne o pennarelli, basterà tamponare la zona macchiata con una spugna imbevuta in acqua con una goccia di sapone di Marsiglia. Dopo aver lasciato agire per un’oretta circa, risciacquate bene con acqua tiepida. Ricorrete al bicarbonato se i danni sono ingenti e le macchie sono profonde.

Pomodoro, fa a pugni con il limone

 Le macchie di pomodoro sono comuni, soprattutto in cucina, e possono essere fastidiose. Tuttavia, si possono eliminare facilmente utilizzando il limone. Per eliminarne gli schizzi passate uno spicchio sulla zona macchiata e poi lavate la parete con acqua e sapone.

Vino rosso, addio con sale e limone

Le macchie di vino non sono comuni, ma possono capitare stappando le bottiglie o se, incidentalmente ci cade il bicchiere. Per pulire la zona macchiata, create una miscela densa mescolando sale e limone; applicatela direttamente sulla macchia con una spugnetta e lasciate agire per 2-3 ore. Poi, rimuovetela usando un panno umido. 

Grasso, la trementina fa miracoli

In cucina è normale che si formino aloni di unto sulle pareti. Su di essi non potete applicare una soluzione naturale, come vi abbiamo indicato fin qui. Dovrete strofinarci sopra la trementina con un panno e lasciare in posa per qualche minuto prima di rimuovere.

Macchie gialle, limone e aceto i loro nemici

Le macchie gialle sono comuni nelle case dei fumatori o di coloro che usano stufe a legna o caminetti. Per eliminare le macchie gialle create un preparato a base di succo di limone, aceto di vino bianco e acqua; quando si sarà amalgamato bene, imbevetelo in una spugna e stendetelo sopra all’alone; sciacquate poi con un panno morbido pulito. Cercate di pulire le macchie gialle non appena le vedete comparire; contrariamente, potrebbero penetrare nell’intonaco, rendendo il vostro lavoro molto più difficile.

Muffa, la candeggina un combattente efficace

La candeggina è nemica della muffa; tuttavia, se non volete utilizzarla perché tossica, e preferite ricorrere a prodotti naturali, potete usare l’aceto, il limone, il bicarbonato o l’acqua ossigenata. La soluzione sarà sempre con acqua e potete utilizzare i prodotti singolarmente. Aggiungete un cucchiaino di sale. Strofinate la macchia con un panno imbevuto e lasciate agire 15 minuti.

Per risolvere il problema della muffa definitivamente dovrete trovare soluzioni che prevedano adeguata ventilazione e giusto isolamento termico.

Macchie sullo stucco veneziano, addio con sapone neutro

Normalmente questa tecnica di tinteggiatura utilizza prodotti idrorepellenti. Se è così nel vostro caso, potete rimuovere le macchie dallo stucco veneziano con uno straccio imbevuto di acqua calda e sapone di Marsiglia. Se la superficie non fosse lavabile dovreste adoperare l’alcool.

Per approfondire:

Come eliminare le muffe dalle pareti: rimedi per liberarsene per sempre

50 trucchi (fantastici) della nonna per la pulizia di tutta la casa e non solo, da conoscere assolutamente

Bicarbonato di sodio e i suoi mille usi in casa: oggi te ne presentiamo 10!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *