Vai al contenuto

Come pulire il ferro da stiro per togliere calcare e incrostazioni: un rimedio naturale mai sentito finora!

ferro da stiro

Il tuo ferro da stiro ha tracce di calcare? La piastra ha bruciature? I tuoi vestiti si attaccano quando li stiri? Se sì, devi pulire il ferro e abbiamo una soluzione completamente naturale per ogni problema.

Potresti notare macchie bianche sulla piastra del ferro, perdita d’acqua o anche che l’acqua che fuoriesce sia sporca. Per evitare mali maggiori, è meglio fare un’accurata pulizia del ferro, per eliminare l’eventuale calcare accumulato.

Con l’uso, il calcare si accumula sulla piastra del ferro e nel suo interno. Questo accumulo rende difficile la fuoriuscita del vapore e può finire per danneggiare il ferro da stiro. Per evitare ciò, si consiglia di effettuare una pulizia periodica. Se poi vivi in ​​una zona dove l’acqua è molto dura, dovresti farlo più spesso per evitare spiacevoli sorprese.

Come prevenire i depositi di calcare?

Usa acqua distillata o demineralizzata, soprattutto se vivi in ​​una zona in cui l’acqua è molto dura, o acqua del rubinetto se le istruzioni del produttore lo indicano.

Svuota sempre il serbatoio alla fine di ogni utilizzo.

Se, nonostante la manutenzione periodica e la pulizia del ferro, compaiono macchie di calcare, con questi rimedi naturali puoi eliminarle.

Con il vapore

Gli esperti consigliano di riempire fino a metà il serbatoio del ferro, mettendo un recipiente sotto la piastra e vaporizzare continuamente, fino a svuotare tutta l’acqua. Con questo esercizio la pressione del vapore farà uscire anche i residui di calcare dal ferro. Alcune piastre di nuova generazione hanno una funzione specifica per fare questo tipo di lavaggio.

“NON AFFIDARSI ALLE SOLUZIONI DOMESTICHE A BASE DI ACQUA DISTILLATA E ACETO, IN QUANTO L’AZIONE CORROSIVA DELL’ACETO PU DANNEGGIARE I COMPONENTI INTERNI DEL FERRO”

Con il bicarbonato 

Se la piastra del ferro presenta macchie di calcare, puoi pulirla con il bicarbonato di sodio, che aiuterà a sciogliere il calcare.  

Versa il bicarbonato di sodio in un contenitore con un po’ di acqua fredda, per creare una sorta di pasta. Usa un panno morbido per pulire la piastra e rimuovere i depositi di calcare incrostati. Infine, risciacqua con un panno umido pulito prima di utilizzare nuovamente il ferro.

Con la cera per candela

Strofina una candela sulla superficie calda del ferro e poi attiva la funzione vapore. Strofina poi energicamente il ferro su un panno pulito: con questa azione scoprirai i buchi del ferro che erano stati ostruiti dalla cera, portando con sé il resto del calcare e dei residui. Quindi rimuovi la cera rimasta sulla base del ferro con un panno morbido.

Leggi anche: Come rimuovere la cera delle candele dai mobili facilmente

Come pulire la piastra del ferro bruciata?

Capita spesso che la base del ferro presenti delle bruciature, che se non pulite, possono finire per macchiare i vestiti e danneggiarli. Esistono diversi trucchi per eliminarle:

  • Con il dentifricio

Con il ferro scollegato e freddo, spalma il dentifricio sulla base del ferro, scalda il ferro, attiva la funzione vapore per qualche minuto e strofina il ferro su un panno pulito.  

Scollega il ferro, lascialo raffreddare e quando la base è fredda, rimuovi eventuali residui di dentifricio con un panno.

  • Con il sale grosso

Versa diversi cucchiai di sale grosso su un panno. Accendi il ferro e, una volta caldo, strofina la base del ferro avanti e indietro sul panno con il sale. Sii delicata per evitare di graffiare la base. 

Dovresti sapere che, se il tuo ferro ha una piastra antiaderente, non si graffierà con il sale. Una volta che il ferro è freddo, pulisci con un panno pulito ed un po’ di detersivo per lavastoviglie.

Se i vestiti si attaccano… usa questo trucco mai sentito finora!

Con bicarbonato e limone: la miscela di limone con un po’ di bicarbonato di sodio crea un detergente molto potente che, grazie ai suoi composti acidi, permette di pulire la base metallica del ferro, rimuovendo i residui aderenti e lasciando la superficie lucida.

Qualunque sia il metodo utilizzato, è importante acquisire abitudini di pulizia regolari del ferro, solo così eviterai l’accumulo di calcare, che può danneggiarne il corretto funzionamento, e che lo sporco sulla sua superficie finisca per rovinare i vestiti.

Conoscevi questi metodi? Ne sai altri? Faccelo sapere nei commenti 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *