Vai al contenuto

Come pulire il soffione della doccia senza smontarlo: mai più calcare (3 trucchi)!

come pulire il soffione della doccia

Il calcare è uno dei problemi principali riguardanti la nostra rubinetteria e pulire a volte può essere un bel grattacapo. Specialmente il soffione della doccia! Esistono però tre trucchetti veloci per pulirlo senza doverlo smontare. Vediamo insieme quali sono.

Succo di limone

Per pulire il soffione usando il limone, vi basta solo prendere un limone e tagliarlo a metà. Poi ricavarne il succo e diluirlo in una bacinella piena di mezzo litro d’acqua.

Poi, con un vecchio spazzolino da denti procedere strofinando il soffione, dopo aver immerso lo spazzolino nella soluzione. Fate riposare circa un’ora e poi risciacquare.

Metodo del sacchetto

Per le incrostazioni più ostinate è invece consigliabile usare il metodo del sacchetto, quello che di norma usate per congelare i cibi.

Riempite il sacchetto con aceto bianco, e aggiungete due cucchiai ci bicarbonato di sodio.

Immergete il soffione nel sacchetto, e fissatelo con un nastro elastico. Lasciate in posa per una notte. ED ECCO QUI, la mattina seguente il vostro soffione sarà come nuovo.

Da leggere: Usare pastiglie della lavastoviglie per pulire la doccia (e non solo): si può ed ecco come!

Metodo dello straccio

Un ultimo trucco per pulire a fondo il soffione della doccia senza doverlo smontare è il trucchetto dello straccio, più semplice di quello del sacchetto e piu funzionale.

Vi basta prendere uno straccio imbevuto di aceto e bicarbonato, e applicarlo direttamente sulla superficie del soffione.

Fate in modo che lo strasccio aderisca bene ai forellini, così da assicurarvi che la soluzione di aceto vada a lavorare bene sul calcare tutta la notte.

A questo punto, fate un nodo con lo straccio stesso o fissatelo bene con l’aiuto di un elastico in modo da posizionarlo perfettamente sul soffione.

Potete anche usare della pellicola per alimenti per far sì che tutto venga mantenuto bene e saldamente.

Fate agire per tutta la notte e il giorno dopo con l’aiuto di uno spazzolino eliminate le ultime tracce di calcare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *