Vai al contenuto

Come pulire la vaschetta della lavatrice e il cestello: mai più muffe e cattivi odori!

La vaschetta della lavatrice è spesso fonte di residui di sporco, muffa e calcare che possono, a lungo andare, emanare cattivi odori.

Per ovviare al problema, è necessario sottoporre a una pulizia periodica la vaschetta della lavatrice. Come? Con questi piccoli step.

Metodo 1: usa un detergente specifico per la pulizia della vaschetta

In commercio esistono diversi prodotti per pulire la vaschetta della lavatrice. Acquistane uno, e procedi come segue.

Prima di continuare, ti ricordo che è disponibile, per ricevere le notifiche delle nostre ricette, il canale Telegram, cliccando qui oppure il canale Whatsapp, cliccando qui. Unisciti anche tu per non perdere le ultime novità. IL TUO NUMERO DI TELEFONO NON LO VEDRÀ NESSUNO¡

1: Estrai il cassetto dalla lavatrice

2: Riempi una bacinella (o il lavandino del bagno) con acqua calda, e versa il prodotto nell’acqua nelle dosi indicate sulla confezione (possono variare da marca a marca).

3: Mescola bene per creare una soluzione omogenea e fare sì che non rimanga sul fondo.

4: Immergi la vaschetta per circa 20 minuti.

5: Una volta trascorso il tempo, risciacquala e se necessario rimuovi lo sporco più ostinato.

6: Se noti che la vaschetta non è ancora sufficientemente pulita, ripeti l’operazione.

Leggi anche: Come eliminare i cattivi odori dalla lavatrice in 4 passaggi fondamentali

Metodo 2: acqua, aceto e bicarbonato

Il secondo metodo, anziché l’uso di un detergente specifico, prevede invece un classico “metodo della nonna”.

1: Rimuovi la vaschetta dalla lavatrice

2: Immergila in acqua tiepida, e crea una emulsione di acqua e aceto o acqua e bicarbonato

3: Lascia la vaschetta in immersione, preferibilmente per tutta la notte

4: Dopo di che, risciacqua usando eventualmente uno spazzolino per le incrostazioni più ostinate.

E per il cestello? Ecco come pulirlo ed eliminare i cattivi odori

Continua dopo gli annunci...

Una volta pulita la vaschetta a dovere, riposizionala nel vano apposito della lavatrice, riempi il comparto del detersivo con una soluzione di aceto e bicarbonato (250 ml di aceto e 1 cucchiaio di bicarbonato) o versa la soluzione direttamente dentro la cestello.

In generale, comunque ricorda sempre di svuotare la lavatrice a ogni lavaggio: non lasciare i panni bagnati nel cestello, perché l’acqua crea ristagni che poi causano i cattivi odori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *