Vai al contenuto

Come rimuovere il cattivo odore dai vestiti lavati: cause e soluzioni definitive per risolvere

panni che puzzano

Dopo aver asciugato, stirato e riposto i tuoi vestiti, quando li indossi, noti uno strano odore? Ci sono molte ragioni per cui i tuoi vestiti possono avere un cattivo odore.

Spieghiamo perché i vestiti puzzano dopo il lavaggio e come risolvere questo problema in modo efficace.

È possibile che, in più di un’occasione, tu abbia notato che i tuoi vestiti emanano uno strano odore dopo il lavaggio. Non è necessario avere un naso molto sensibile e sicuramente avrai dovuto lavare di nuovo un indumento per eliminare quell’odore che emana.

Da leggere: Come asciugare velocemente i vestiti senza asciugatrice: 8 metodi infallibili

Perché i vestiti emanano cattivo odore?

Ci sono tre possibili ragioni: una lavatrice sporca, l’umidità dovuta a una cattiva asciugatura, la muffa sui vestiti.

1. Con una lavatrice sporca

Uno dei possibili motivi per cui i tuoi vestiti hanno un cattivo odore è avere una lavatrice sporca.  Come altri elettrodomestici, la lavatrice va pulita almeno una volta al mese: questo include filtro, gomme e cestello.  Per fare ciò, puoi programmare un breve ciclo di lavaggio, a 90 gradi, per pulirlo.

L’acqua calda rimuoverà eventuali muffe e batteri che sono stati immagazzinati.  Un trucco molto efficace consiste nell’aggiungere al bucato un bicchiere di aceto bianco o una spruzzata di ammoniaca.  Assicurati che questo lavaggio sia senza vestiti e assicurati, inoltre, di pulire il filtro della macchina.

Si consiglia di lasciare aperto lo sportello della lavatrice per consentirne l’areazione.  Se usi un’asciugatrice, segui la stessa procedura della lavatrice.

Da leggere: Come pulire la vaschetta della lavatrice e il cestello: mai più muffe e cattivi odori!

2. Lasciando i vestiti in lavatrice per molte ore

Di solito programmi la lavatrice al mattino e la asciughi la sera?  Non farlo! Rimanendo umidi e senza aria per così tanto tempo, i vestiti tenderanno a emanare un cattivo odore a causa dell’umidità. Infatti, se lo lasci per più di 24 ore, noterai un odore di rancido sui vestiti, che continuerà quando si saranno asciugati. Questo è uno degli errori più frequenti quando si mette la lavatrice e dovresti evitarlo.

3. Perché c’è della muffa sui tuoi vestiti

La comparsa di muffe sui vestiti è molto comune se tendi a riporre i vestiti bagnati e se gli armadi di casa hanno la tendenza a generare umidità. La muffa non solo crea un cattivo odore nei vestiti, ma può anche essere dannosa per la salute. Saprai che i tuoi vestiti hanno la muffa quando vedi piccole macchie nere o marroni e quando hanno un cattivo odore.

Come rimuovere il cattivo odore dai vestiti?

Successivamente, ti diamo alcuni trucchi fatti in casa per eliminare definitivamente il cattivo odore dei vestiti.

1. Aceto

L’aceto è un prodotto eccellente per rimuovere gli odori dai vestiti. Le sue proprietà acide agiranno sui tuoi vestiti e li lasceranno impeccabili. Quando si programma il ciclo di lavaggio, aggiungere una tazza di aceto nel cassetto dell’ammorbidente. Non preoccuparti per l’odore! Scomparirà non appena i vestiti si saranno asciugati.

Se lavi a mano, in una bacinella o in un secchio aggiungi 1/3 di tazza di aceto, acqua e lascia in ammollo il capo per almeno 15 minuti.  Successivamente, lavare normalmente.

2. Bicarbonato di sodio

Come l’aceto, il bicarbonato di sodio ha proprietà eccezionali per rimuovere le macchie gialle e l’odore dai vestiti. Ad esempio, in una ciotola, aggiungi una soluzione di bicarbonato di sodio e aceto all’acqua fredda. Depositare l’indumento e lasciarlo in ammollo per 30-60 minuti.

Se il cattivo odore si concentra in una zona del capo, ad esempio le ascelle, aggiungi una miscela di bicarbonato e acqua in quella zona del capo e lascia agire finché non si asciuga. Quindi lavare il capo normalmente.

3. Ammoniaca liquida

L’ammoniaca è un detergente molto efficace quando si tratta di eliminare batteri, funghi e cattivi odori causati dall’umidità. Puoi aggiungere una spruzzata di ammoniaca profumata a ogni lavaggio per rimuovere il cattivo odore dai vestiti, ma attenzione!  Questo detersivo è molto forte. Usalo su capi bianchi che ammettono temperature di lavaggio elevate. Non combinarlo mai con altri decoloranti e utilizzare sempre la quantità consigliata dal produttore.

4. Candeggina

La candeggina è un altro prodotto di punta (oltre ad essere economico) per rimuovere il cattivo odore dai vestiti. Tuttavia, devi stare molto attento. Se si tratta di capi bianchi, aggiungila nel ciclo di lavaggio. Se i tuoi vestiti sono colorati, opta per l’aceto o una candeggina adatta ai capi colorati. Ricorda di indossare i guanti se lavi i vestiti a mano e usi la candeggina.

Odore di “conservato” sui vestiti?

È normale riporre i vestiti estivi in ​​inverno e viceversa. Se questo è comune nella tua casa, cerca di tenere delle bustine aromatiche con prodotti come gelsomino, cannella, agrumi, lavanda, ecc. accanto ai tuoi vestiti.

Da leggere: Come eliminare i cattivi odori dalla lavatrice in 4 passaggi fondamentali

Conosci altri trucchi per eliminare il cattivo odore dai vestiti?  Diccelo nei commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *