Vai al contenuto

Creare le candele decorate fatte in casa – idea regalo natalizia ECONOMICA

Candele decorate fatte in casa

Candele decorate fatte in casa per tutti gli amanti del fai da te, tutte le fasi della costruzione, idee e consigli per creare facilmente le tue candele donando un’atmosfera unica alla tua casa.

Creare oggetti di arredamento fatti in casa può diventare un bellissimo hobby, un ottimo esempio è quello di cimentarsi con la creazione delle candele decorate fatte in casa. Le candele decorate saranno profumate, belle da vedere e da sfoggiare nelle stanze della vostra casa o in tavola durante pranzi o cene con i vostri amici e parenti. Il procedimento è molto semplice e veloce, non serve essere professionisti del fai da te, ma ci sono alcuni accorgimenti che devi seguire per creare la tua candela decorata in modo perfetto. Vediamo quali sono i passaggi.

Il necessario

Cera da fondere in pallini

Stoppini per candele

Un’arancia non troppo grande

Bicchieri di vetro

Fogli di carta

1 stecca di cannella

Pastello a cera arancione (o altri colori)

Il procedimento

Ecco il procedimento da seguire per creare le candele decorate fatte in casa

Lavare l’arancia ed asciugare accuratamente con un panno, tagliarla a fette sottilissime (da un’arancia si ottengono circa 20 fette). Disporre su una teglia un foglio di carta da forno su cui posizionare le fettine di arancia. Infornare a circa 90 gradi nel forno da cucina per almeno 3 ore, lasciando lo sportello del forno semichiuso. Una volta trascorso il tempo di cottura lasciarle raffreddare bene. 

In un pentolino di acciaio fondere la cera in pallini. Aggiungere un piccolo pezzetto di pastello a cera nel pentolino (la quantità dipende dalla tonalità del colore che si vuole ottenere) e portarlo a fusione.

Posizionare all’interno del bicchierino una o più fettine di arancia (la quantità dipende dalla grandezza del bicchiere) e la stecca di cannella.porre, sempre all’interno del bicchierino di vetro, lo stoppino avendo cura di posizionarlo bene sul fondo e di lasciarlo più lungo dell’altezza del bicchiere. 

Versare la cera liquida ormai colorata all’interno del bicchierino, tenendo ben saldo con le dita lo stoppino per evitare che cada all’interno del bicchiere. Aiutarsi con una molletta per i panni per tenere lo stoppino in posizione verticale fino alla solidificazione della cera. 

Avrete così ottenuto una bellissima candela decorativa 

Leggi anche: IDEE REGALO FAI DA TE PER NATALE, A MENO DI 20 EURO!

Consigli utili e varianti

Seguendo i vari passaggi appena illustrati avete ottenuto una bellissima candela decorativa. Passiamo in rassegna i consigli utili e le varianti per la creazione delle candele decorate fatte in casa. Non far scivolare mai lo stoppino all’interno della cera ancora liquida, altrimenti sarà impossibile recuperarlo, utilizzare quindi sempre una molletta per i panni per tenerlo verticale in modo saldo.

Non usare per forza bicchierini di forma classica da acqua ma cercare delle varianti con forme simpatiche come tazzine, bottigliette o vasetti. Si possono riutilizzare anche vasetti dello yogurt, importante che siano trasparenti. Si possono usare anche altri elementi per comporre la candela. Ad esempio per fare candele non in tema festivo ma a tema marino, si può usare delle conchiglie e posizionare della sabbia sul fondo del bicchierino. 

Si può sostituire l’arancia con altri elementi come ad esempio foglie o fiori di campo, se prima sottoposti ad essiccazione oppure al posto della cannella si può mettere anice stellato. Si possono aggiungere elementi decorativi come glitter colorati, sassi piccoli colorati, statuine e altri elementi decorativi. 

Si può provare a profumare le candele fatte in casa, basterà infatti unire alla cera in fase di realizzazione ovvero quando è ben disciolta, qualche goccia di olio essenziale del profumo desiderato. Per finire un’ottima idea sulla posizione della candela, un’idea valida è posizionarla come centrotavola e usare un piattino d’argento che rifletterà la luce della candela accesa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *