Vai al contenuto

Depressione estiva: di cosa si tratta?

Si sente spesso parlare di depressione estiva, una condizione sempre più comune e particolare. Magari avete avuto anche voi questo malessere, ma non ne conoscevate il nome. Scopriamo di cosa si tratta.

Che cos’è la depressione estiva

L’estate è, per antonomasia, la stagione dei divertimenti e del relax, tuttavia può portare alla depressione estiva, un disturbo dell’umore proprio de mesi caldi. Può essere associata alla depressione stagionale invernale che si manifesta per una scarsa esposizione al sole e alle giornate brevi e buie, tuttavia questa depressione estiva arriva proprio a causa di una lunga esposizione al sole e alle giornate lunghissime. Questo disturbo potrebbe sembrare superficiale e leggero, purtroppo non sempre è così, potrebbe portare a conseguenze anche gravi nelle persone che ne soffrono, specie perché viene spesso confusa con la classica euforia che precede l’estate.

Non sono ancora certe le cause che portano a questo disturbo, sono infatti in corso diversi studi atti a comprendere al meglio questa malattia. Ciò nonostante, si pensa che la depressione estiva arrivi per una lunga esposizione a raggi del sole, alte temperature, un radicale cambio dei ritmi circadiani e altri fattori propri dei periodi estivi. I sintomi possono essere diversi e variare in base alla persona, tuttavia alcuni di questi sono i più comuni come una condizione persistente di vuoto o tristezza, niente interesse verso attività che prima avrebbero potuto deliziare la persona, perdita di energia e affaticamento, meno comunemente, ma comunque facili da percepire, si può soffrire di una perdita o aumento dell’appetito e disturbi del sonno, sentimento di colpa o inutilità e difficoltà di concentrazione.

Prima di continuare, ti ricordo che è disponibile, per ricevere le notifiche delle nostre ricette, il canale Telegram, cliccando qui oppure il canale Whatsapp, cliccando qui. Unisciti anche tu per non perdere le ultime novità. IL TUO NUMERO DI TELEFONO NON LO VEDRÀ NESSUNO¡

Come combattere la depressione estiva

Continua dopo gli annunci...

Naturalmente ci sono dei rimedi e delle azioni da compiere per evitare la comparsa dei sintomi e del disturbo. Nulla di particolarmente complesso o difficile, tuttavia bisogna cercare di seguire questi consigli alla lettera altrimenti tutto il lavoro sarà vano. Iniziamo con l’esposizione solare, questa deve essere moderata e controllata. Per andare sul sicuro e provare a migliorare l’umore è consigliato far attività all’aperto nelle ore meno calde e in maniera non troppo asfissiante. Lo stesso discorso vale per l’attività fisica, questa, fatta nel modo giusto, rilascia una grande quantità di endorfine, l’ormone della felicità, che sono in grado di migliorare l’umore e ridurre gli eventuali sintomi della depressione. Naturalmente bisogna trovare un’attività che piace per far sì che abbia l’effetto desiderato.

L’alimentazione gioca un ruolo fondamentale nel controllo dell’umore, mangiare cibi sani ed equilibrati migliora la salute, incrementa l’energia e dona tantissimi altri benefici alla salute. Evitare caffeina e zuccheri, o comunque ridurne il consumo, aiuta a ridurre lo stress e gli stati d’ansia. Proprio la gestione dello stress può trovare dei validi alleati nella meditazione, la mindfulness o il rilassamento, in questo modo si può facilmente dare uno stop alla comparsa dei sintomi della depressione estiva. Come per la maggior parte degli stati depressivi, anche in questo caso, parlare è alla base della soluzione. Che siano parenti, amici o professionisti del settore, condividere il proprio stato può alleviare i sintomi e migliorare la salute in generale.

Ricorda che ogni individuo è diverso, quindi è importante trovare le strategie che funzionano meglio per te. Se stai affrontando la depressione estiva, non esitare a cercare aiuto e supporto per affrontare questa sfida e migliorare il tuo benessere emotivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *