Vai al contenuto

Come fare profumatori per l’ambiente naturali in pochi istanti

profumatore

Spesso accade che nelle stanze si formi un certo odore di stantio. Anche se si tenta di arieggiare, a volte non è sufficiente. Accade anche in inverno, quano le condizioni climatiche sono estreme e non si può fare il classico “giro d’aria”, a meno che uno non abbia la sindrome del pinguino. A quel punto, la cosa migliore è profumare l’ambiente in maniera naturale. A voi piacciono i profumatori per l’ambiente? Ce ne sono per tutti i gusti e per ogni esigenza. E anche per tutte le occasioni e tutte le stanze.

Che cosa è un profumatore per l’ambiente?

Un profumatore per l’ambiente è un dispositivo che diffonde una fragranza gradevole in una stanza, creando un’atmosfera accogliente e rilassante. Esistono vari tipi di profumatori, come le candele, gli incensi, i pot-pourri, gli spray, i diffusori con bastoncini, ecc. Succede spesso che i deodoranti prodotti a livello industriale provochino mal di testa; infatti, alcuni sono realizzati con sostanze inquinanti e dannose per l’organismo e per l’ambiente. A questo punto, meglio fare da sé. Vediamo come.

Che cosa serve per fare un profumatore per l’ambiente naturale?

Per fare un profumatore fai da te, potete usare alcuni ingredienti naturali che avete in casa, come erbe aromatiche, frutta, spezie, oli essenziali, aceto, bicarbonato, alcool e acqua. Questi ingredienti sono ecologici, economici e sicuri per la salute. Oltre agli ingredienti, scegliete il contenitore dove metterete il profumo. Ci sono in commercio boccette molto graziose che risulteranno senz’altro molto decorative. I bastoncini di legno (che costano pochissimo) vi aiuteranno a diffondere la profumazione perché s’impregnano e trattengono il profumo, rilasciandolo nell’ambiente.

Quando sceglierete la fragranza del profumatore, dovrete tenere conto del tipo di ambiente che volete profumare e delle vostre preferenze personali. Ad esempio, potete usare profumi freschi e agrumati per la cucina o il bagno, profumi dolci e floreali per la camera da letto o il soggiorno, profumi speziati e orientali per lo studio o il salotto.

Potete anche confezionare un profumatore fai da te per regalarlo alle vostre amiche quando vi inviteranno a casa.

Consigli per preparare il profumatore fai da te in pochi istanti

Per preparare il vostro profumatore fai da te avete bisogno solo degli ingredienti naturali di vostra scelta e del contenitore scelto per contenerlo. Nel caso scegliate di fare un profumatore con base alcolica, vi servirà anche uno spruzzino. Vediamo assieme alcune idee:

Profumatore con base alcolica

Per fare un profumatore con base alcolica, mettete 500 ml di acqua in una ciotola e aggiungete un cucchiaino di alcool alimentare o di vodka e circa 15-20 gocce di olio essenziale a vostra scelta. Mescolate delicatamente e versate il liquido in uno spruzzino. Potrete usare questo profumatore per spruzzare la fragranza nell’aria o sui tessuti.

Profumatore con arancia e cannella

Per fare un profumatore all’aroma di arancia e cannella tagliate un’arancia a fette sottili e mettetele in una pentola con acqua. Aggiungete alcune stecche di cannella e portate a ebollizione. Lasciate sobbollire a fuoco basso per qualche ora, aggiungendo acqua se necessario. Questo profumatore rilascerà un aroma dolce e speziato nella tua casa, ideale per il salotto. Mettete il vostro profumo in una bella boccetta dove aggiungerete qualche stecca di cannella, che risulterà molto decorativa, oltre a intensificare e diffondere la profumazione.

Profumatore con olii essenziali

Gli olii essenziali sono ottime soluzioni per profumare gli ambienti e, inoltre, alcuni (ad esempio, timo, rosmarino) possiedono molte proprietà benefiche: tonificanti, antibatteriche, antibiotiche, antiparassitarie, e balsamiche. Qualche goccia basterà per purificare gli ambienti domestici e risanarli da aria viziata, inquinamento da riscaldamento dei termosifoni e umidità.

Profumare attraverso gli umidificatori dei termosifoni

Niente di più semplice che inserire un paio di gocce del vostro olio essenziale preferito nell’acqua della vaschetta dell’umidificatore. Quando il termosifone si accenderà, rilascerà la profumazione facilmente in tutto l’ambiente.

umidificatore termosifone
umidificatore termosifone

Profumatori con bastoncini

Per fare un profumatore con bastoncini versate in una boccetta di vetro o ceramica una base liquida a vostra scelta (un olio vegetale, alcool o una miscela di alcool e acqua) e aggiungete 6-8 gocce di olio essenziale. Inserite alcuni bastoncini di legno nella boccetta e lasciate che assorbano il profumo. Girate i bastoncini ogni tanto per rinfrescare la fragranza.

Profumatori con olii essenziali da bruciare

In questo caso, quando utilizzerete gli olii essenziali è anche molto pratica la scelta di un bruciatore decorativo dove potrete inserire un lumino che brucerà le gocce deposte e diffonderà la profumazione nell’ambiente. In commercio ce ne sono tantissimi. Dovete solo sceglierne uno.

bruciatore di olii essenziali
Bruciatore di olii essenziali

Dove si posizionano i profumatori per l’ambiente?

Il luogo più adatto per posizionare un profumatore a bastoncini, ad esempio, non deve essere al di sotto del metro d’altezza, e non deve trovarsi mai in una posizione più alta rispetto al vostro naso, poiché il profumo sale verso l’alto e percepireste di meno la profumazione. Tenete conto che la superficie dove viene collocato è di fondamentale importanza per la diffusione della fragranza e la durata della stessa. Evitate di riporlo su ripiani ostruiti o con oggetti ammassati che potrebbero coprire il profumo. Lo spazio ideale è un tavolino o un comò, ma potete scegliere anche il ripiano della finestra, accertandovi che le tende non coprano la boccetta.

profumatori
profumatori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *