Vai al contenuto

I 5 migliori disinfettanti naturali per le superfici, pronti in ogni occasione

disinfettanti naturali

Quanto spesso usate i disinfettanti? Mi riferisco a quelli che si usano per disinfettare gli spazi, ma anche quelli che disinfettano la pelle o le ferite. Avete forse un prodotto di fiducia che usate spesso e che non vi delude mai? A volte è dura districarsi tra i prodotti del supermercato per capire qual è il più adatto alle nostre esigenze. Succede anche spesso che, senza accorgercene, rimaniamo senza scorta. Cosa fare, allora? Niente paura. Potete creare voi un disinfettante perfetto con prodotti comuni che solitamente abbiamo tutti in casa. Oggi parleremo di questo: dei disinfettanti naturali.

I vantaggi dei disinfettanti naturali per le superfici

I disinfettanti naturali sono prodotti che permettono di eliminare i batteri e i germi dalle superfici, senza usare sostanze chimiche nocive per la salute e per l’ambiente. I vantaggi dei disinfettanti naturali rispetto a quelli chimici sono diversi. Ad esempio, i disinfettanti naturali sono ecologici e biodegradabili, cioè non inquinano l’ambiente e non lasciano residui tossici sulle superfici o nell’aria; inoltre, sono economici e facili da preparare, cioè si possono ottenere con ingredienti facilmente reperibili in casa o in natura, senza dover spendere molto denaro o tempo.

Un’altra caratteristica dei disinfettanti naturali è che sono delicati e sicuri, cioè non irritano la pelle, gli occhi o le mucose, non causano allergie o sensibilizzazioni, e non danneggiano i tessuti o i materiali. Per ultimo, ma non meno importante, sono efficaci e versatili; cioè hanno un ampio spettro d’azione contro i microrganismi patogeni, e si possono usare per pulire diverse zone della casa, dalla cucina al bagno, dai pavimenti ai tessuti.

5 disinfettanti naturali per le superfici

Ci sono diverse tipologie di disinfettante naturale. Noi abbiamo scelto le 5 più note, poiché facili da usare e a portata di tutti.

L’aceto è anche antibatterico

Laceto è un acido naturale che pulisce il grasso, rimuove la muffa, neutralizza gli odori e sgrassa le superfici. L’aceto puro ha anche proprietà antibatteriche, come dimostrato da uno studio dell’Università di Marilia in Brasile. Potete usare l’aceto puro o diluito in acqua per pulire pavimenti, sanitari, vetri, specchi e altre superfici.

L’olio essenziale di tea tree è disinfettante e antifungino

Questo olio essenziale viene estratto da una pianta australiana che ha un forte potere disinfettante e antifungino. Potete aggiungere alcune gocce di questo olio essenziale a un mix di aceto e acqua per creare uno spray disinfettante fai da te. Sarà adatto per pulire cucina, bagno, mobili e tessuti. Provatelo!

tea tree
tea tree

Il bicarbonato di sodio elimina le macchie e assorbe gli odori

Del bicarbonato di sodio vi abbiamo già parlato: è una polvere bianca che ha molte proprietà benefiche per la pulizia della casa. Il bicarbonato di sodio assorbe i cattivi odori, sbianca le superfici, elimina le macchie e igienizza le stoviglie. Potete usare il bicarbonato di sodio puro o mescolato con acqua, aceto o limone per pulire diverse zone della casa.

Per approfondire:

Bicarbonato di sodio e i suoi mille usi in casa: oggi te ne presentiamo 10!

Limone, azione disinfettante e sbiancante

Il limone è utilissimo. Si tratta di un agrume ricco di vitamina C e antiossidanti che ha anche un’azione disinfettante e sbiancante. Può essere usato per pulire il forno, il frigorifero, il lavandino, il tagliere e altre superfici in cui si accumulano batteri e cibo. Potete usare il succo di limone puro o diluito in acqua o aceto per creare una soluzione disinfettante.

Realizzarlo a casa in modo fai da te permette di ottenere un composto efficiente e ad impatto zero: basterà unire il succo di limone a 300 gr di sale, 200 di aceto e 800 ml di acqua per ottenere un detersivo ecologico funzionale e ad alta efficacia. Da non sottovalutare sono poi le bucce del limone: anziché buttarle possono essere utili per scrostare le superfici e rimuovere le incrostazioni dai fornelli o dalle posate.

Vapore, effetto sterilizzante

Il vapore è una forma di acqua calda che ha un effetto sterilizzante sulle superfici. E’ efficace per pulire i pavimenti, i tappeti, i materassi, i divani e altri tessuti. Potete anche usare una macchina a vapore o un ferro da stiro con funzione vapore per creare un getto di vapore caldo da applicare sulle superfici da disinfettare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *