Vai al contenuto

Il pronto soccorso in casa, quello di cui non si può fare a meno

pronto soccorso in casa

Siete pronti per affrontare eventuali emergenze di salute in casa? Certo che se non state bene andrete in Pronto Soccorso all’ospedale, ma se siete affetti da una determinata patologia o il vostro disturbo può essere controllato con dei medicinali specifici che conoscete bene, potrete ricorrere al pronto soccorso casalingo, che vi offrirà l’occorrente per gestire quel malessere che non ha bisogno di medici. Vediamo come può essere costruito un pronto soccorso efficace in casa.

In che cosa consiste il kit di pronto soccorso?

ll pronto soccorso in casa è l’insieme di dispositivi e farmaci che si possono usare per intervenire in caso di piccoli incidenti o problemi di salute che non richiedono l’assistenza medica urgente. Avere una cassetta del pronto soccorso in casa è utile per prevenire complicazioni e alleviare il dolore, prima di rivolgervi ad uno specialista. Ecco cosa dovrebbe contenere la vostra cassetta del pronto soccorso casalinga

kit di pronto soccorso
kit di pronto soccorso

Il contenuto del kit di pronto soccorso

Garze sterili, bende e cerotti per le ferite

Le garze sterili, bende e cerotti servono per pulire, coprire e proteggere le ferite da infezioni. Si possono usare anche cerotti medicati con acido ialuronico, che favoriscono la guarigione della pelle; ce ne sono tante tipologie diverse in commercio; tenete a disposizione varie misure e composizione (resistenti all’acqua, ad esempio) per potere gestire esigenze diverse;

Disinfettante per prevenire le infezioni

Il disinfettante serve per eliminare i germi dalle ferite e prevenire le infezioni. Si può usare un disinfettante in spray a base di acido ialuronico, argento metallico e vitamina E, che ha anche un’azione lenitiva e rigenerante;

disinfettante
disinfettante

Antinfiammatorio per abbassare la febbre

Gli antifebbrili e antinfiammatori servono per abbassare la febbre e ridurre il dolore e l’infiammazione. Si può usare il paracetamolo o l’ibuprofene, seguendo le dosi indicate nel foglietto illustrativo;

ibuprofene
ibuprofene

Gli antistaminici per le reazioni allergiche

Gli antistaminici e cortisonici servono per trattare le reazioni allergiche, come le punture di insetti, lo shock anafilattico o l’asma. Si possono usare in pomata o in compresse, in funzione della gravità dei sintomi;

Il termometro, per misurare la febbre

Il termometro serve per misurare la temperatura corporea e verificare la presenza di febbre;

termometro
termometro

Forbici e pinzette per igienizzare la ferita

Forbici, pinzette e guanti monouso: servono per tagliare le bende, rimuovere eventuali corpi estranei dalle ferite e manipolare i dispositivi in modo igienico.

Questi sono alcuni dei dispositivi e farmaci essenziali da tenere in casa per il pronto soccorso. Ovviamente, si possono aggiungere altri prodotti specifici per le esigenze della propria famiglia, come i farmaci per i bambini, i diabetici o gli anziani, se avete in casa persone che fanno parte delle categorie più fragili. 

Il luogo migliore per riporre la cassetta del pronto soccorso è l’armadietto del bagno, purché sia asciutto, privo di umidità e al sicuro dai bambini. Cosa dite? Ne avete già una bene assortita?

2 commenti su “Il pronto soccorso in casa, quello di cui non si può fare a meno”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *