Vai al contenuto

In arrivo una pillola contro la depressione post-partum?

Il parto è un momento particolare nella vita di ogni donna, ognuna lo vive in modo personale e unico e, alcune volte, può portare a delle conseguenze piuttosto gravi come la depressione post-partum. Fortunatamente la ricerca non si è mai arrestata e ora sembra esserci una novità molto importante, una pillola contro la depressione post-partum.

Che cos’è la depressione post-partum?

La depressione post-partum è una patologia mentale che può colpire le donne dopo il parto. Non c’è un momento preciso in cui può presentarsi, alcune la sviluppano appena dopo il parto mentre in altri casi può presentarsi giorni o anche settimane o mesi dopo il parto. La sintomatologia non è sempre uguale, ma nella maggior parte dei casi c’è la tristezza, sensazione di vuoto, irritabilità, difficoltà di concentrazione, ansia, insonnia e calo di interesse verso la vita in generale.

Le cause della depressione post-partum sono diverse, complesse e possono includere fattori biologici, ormonali, psicologici e sociali. I cambi ormonali che si vedono durante e dopo il parto hanno la capacità di mutare la psiche di una donna, come se non bastasse, lo stress, la cura del neonato, le pressioni esterne e altri fattori possono incrementare la possibilità di sviluppare la depressione.

Prima di continuare, ti ricordo che è disponibile, per ricevere le notifiche delle nostre ricette, il canale Telegram, cliccando qui oppure il canale Whatsapp, cliccando qui. Unisciti anche tu per non perdere le ultime novità. IL TUO NUMERO DI TELEFONO NON LO VEDRÀ NESSUNO¡

Riconoscere subito la depressione post-partum è essenziale, in caso contrario possono esserci conseguenze gravi dalle quali poi sarebbe estremamente complesso uscire. Ci vuole innanzitutto il supporto del partner e dei familiari, inoltre è vitale la consulenza di un professionista tramite sedute di sostegno, terapie comportamentali e, se il caso lo richiede, farmaci anti-depressivi.

In arrivo lo zuranolone

Continua dopo gli annunci...

La tanto attesa pillola contro la depressione post-partum si chiama zuranolone. Le informazione trapelate fino a questo momento indicano che i risultati positivi si iniziano a vedere già nei primi giorni di trattamento e l’assunzione deve essere effettuata almeno per due settimane.

Il farmaco agisce sul sistema nervoso, in particolare sulla parte coinvolta nella gestione dello stress e di conseguenza, quella responsabile della comparsa della depressione. Lo zuranolone è uno steroide neuroattivo e ha la capacità di ridurre le cause che accentuano la presenza dei sintomi della depressione post-partum. Nonostante le grandi capacità di questo farmaco, è anche doveroso dire che la depressione post-partum ha, sì, necessità di farmaci che possano aiutare la risoluzione del problema, ma l’importante è avere un approccio psicologico alla problematica per far sì che non ripresenti mai più.

Nel nostro Paese il farmaco non sarà immediatamente disponibile: dopo il via libera da parte della Food and Drug Administration, infatti, dovrà prima essere approvato anche dal corrispettivo ente europeo, l’EMA, e poi dall’AIFA, l’Agenzia Italiana del Farmaco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *