Vai al contenuto

Andiamo sull’Isola di Baffin, nell’artico canadese, un paradiso naturale

isola di baffin

Vi piacerebbe viaggiare lontano e recarvi in una delle Isole più affascinanti dal mondo, caratterizzata da una cultura, clima, tradizione, costumi, alimentazione, fauna, flora e abitanti completamente diversi da quelli che troviamo in Italia? Vi piace l’avventura? Che ne dite di vedere le foche, i trichechi e gli orsi polari? Volete scappare dal caldo? Se la risposta a queste domande è sì, il posto ideale per voi è l’Isola di Baffin, sitata nel Nunavut, in Canada. Vi racconto qualche curiosità.

L’Isola di Baffin, la quinta isola maggiore del mondo in estensione

L’Isola di Baffin è la maggior isola (476.065 km², 13.100 ab.) dell’Arcipelago artico canadese, e la quinta maggiore isola per estensione nel mondo. La cittadina di Iqaluit, che si trova sull’isola, è a capitale amministrativa del Territorio del Nunavut. La maggior parte della popolazione è formata da inuit (gli americani li soprannominarono “eschimesi“), che si dedicano alla caccia, alla pesca e all’artigianato. La temperatura media dell’isola tocca i -8,5° (-30° in inverno a +10° in estate).

scorcio dellisola di baffin
scorcio dellisola di baffin

Perché si chiama così?

Il nome attuale dell’Isola è stato assegnato nel XIX dall’esploratore artico William Edward Parry, in onore di William Baffin, che esplorò la costa sud nel 1615-16. Il primo europeo ad arrivarci fu Martin Frobisher, nel secolo XVI, che la chiamò Queen Elizabeth’s Foreland.

Come rimanere affascinati da Baffin

Come vi indicavamo, l’isola di Baffin è una meta affascinante per gli amanti della natura e dell’avventura, che possono ammirare i paesaggi spettacolari, la fauna selvatica (come orsi polari, volpi artiche, caribù e narvali) e le tradizioni degli Inuit. Vediamo assieme cosa fare e vedere a Baffin

inuit
inuit

Una visita a Iqaluit, centro culturale e amministrativo regionale

Iqaluit, la capitale del Nunavut, situata sulla costa sud-orientale dell’isola, è il centro culturale e amministrativo della regione. Qui potrete visitare il museo Nunatta Sunakkutaangit, che espone arte e artigianato inuit, il centro culturale Qaummaarviit, che conserva reperti archeologici di antichi insediamenti inuit, e il parco territoriale Sylvia Grinnell, che offre sentieri escursionistici e una cascata davvero scenografica.

classico oggetto di artigianato
classico oggetto di artigianato

Parco nazionale di Auyuittuq, un paradiso per gli amanti dell’avventura

Il Parco nazionale di Auyuittuq è il primo parco nazionale del Canada a nord del circolo polare artico; situato nella parte orientale dell’isola, è un paradiso per gli amanti della natura e dell’avventura. Il parco ospita la catena montuosa dei monti Baffin, dove si trovano le vette più alte dell’isola, tra cui il monte Asgard e il monte Thor, famosi per le loro pareti verticali. Il parco offre anche la possibilità di praticare trekking, sci, arrampicata e kayak tra ghiacciai, fiordi e fiumi.

Pond Inlet, per avvistare balene beluga, foche, orsi polari e caribù

Pond Inlet è un villaggio inuit molto pittoresco, situato all’estremità nord dell’isola e affacciato sullo stretto di Lancaster. È una delle principali destinazioni turistiche dell’isola di Baffin, grazie alla sua ricca fauna marina e alla sua vicinanza all’isola di Bylot, dove si trova la riserva naturale migratoria di Nirjutiqavvik. Da Pond Inlet si possono avvistare balene beluga, narvali, foche e trichechi, oltre a orsi polari e caribù sull’isola di Bylot. Il villaggio offre anche la possibilità di visitare il centro culturale Nattinnak, che organizza spettacoli di danza e canto inuit, e il museo Toonoonik Sahoonik, che espone oggetti storici e artistici inuit.

orso polare
orso polare

Cape Dorset, la capitale dell’arte

Cape Dorset è un altro villaggio inuit situato sulla costa sud-occidentale dell’isola, noto come la capitale dell’arte inuit. Qui si trova la Kinngait Studios, la più antica cooperativa artistica del Canada, fondata nel 1959. La cooperativa produce opere d’arte inuit di fama internazionale, tra cui stampe, sculture e tessuti. Il villaggio ospita anche il West Baffin Eskimo Co-operative, che gestisce una galleria d’arte e un negozio di souvenir dove si possono acquistare le opere degli artisti locali.

arte innuit
arte innuit

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *