Vai al contenuto

L’illuminazione di casa, consigli e possibilità

luci

L’importanza della luce naturale

Una casa ha bisogno di ricevere quanta più luce naturale possibile. Il corpo umano si abitua ad essere più rilassato o attivo a seconda della luce che percepisce. Cercare di rendere la luce il più naturale possibile è una priorità. L’uso di pareti in colori chiari è molto utile per illuminare la stanza. Almeno l’area che riceverà più luce potrebbe essere decorata con toni chiari in modo che la luce si rifletta in tutta la stanza. Si possono utilizzare mobili, divani o pareti nei toni del bianco o del beige. Anche le finestre sono importanti. Affinché la luce in eccesso non ti dia fastidio, posiziona tende sottili e di colore chiaro sulle finestre che ricevono più luce durante il giorno. Arredare con gli specchi dona ampiezza e permette una migliore trasmissione della luce. I posti migliori per posizionare gli specchi sono gli armadi, le pareti o i corridoi

L’illuminazione nelle stanze

L’illuminazione nelle tue stanze non dovrebbe mai essere abbagliante ed è meglio evitare le ombre. Per fare ciò, prima di posizionare le lampade, verifica quali aree sono rimaste in ombra e qual è il modo migliore per evitare la luce abbagliante. La chiave è renderla uniforme. Se usi gli specchietti, puoi mettere i fari per regolare la luce.

Moltiplica i punti luce

Rendono l’ambiente più disteso e distribuiscono l’attenzione, creando una sensazione di spaziosità. Un unico punto luce, ad esempio sul soffitto, può creare un’illuminazione troppo aggressiva. In tal caso, aggiungi luci di posizione che contrastino questi effetti.

Mescola vari tipi di luce

Oltre a utilizzare più di un punto luce, è interessante mescolare vari tipi di luce all’interno di una stanza per giocare con i loro effetti e trasmettere alcune sensazioni o altre: una luce calda renderà il tuo soggiorno più confortevole mentre una luce fredda causerà tranquillità o energia, a seconda di come la distribuirai

Gioca con l’illuminazione

Giocare con l’illuminazione può aiutarti a enfatizzare e nascondere la presenza di oggetti. L’illuminazione permette di mettere in risalto un mobile o un quadro. Per questo tipo di illuminazione decorativa o indiretta, considera l’utilizzo di lampade alogene con regolatori

Usa la luce focale per migliorare l’illuminazione domestica

Sfrutta la luce focale, utilissimo complemento alla luce generale e ideale per spazi definiti come angoli di lettura o zone di studio.

Prenditi cura dell’illuminazione del bagno e della cucina

Qualcosa di essenziale è avere una buona luce in bagno e in cucina. L’illuminazione centrale tende ad essere meno intima. In cucina, prova ad aggiungere diversi punti luce sul piano di lavoro o sul lavandino… Nei bagni, lo specchio diventa rilevante

Usa le applique da parete

Le applique da parete permettono di attenuare il contrasto tra il centro e gli angoli della stanza, che a volte possono risultare troppo bui.

Illumina bene i passaggi

Assicurati che le zone di passaggio, principalmente corridoi, siano adeguatamente illuminate e che gli interruttori siano accessibili. E a proposito di interruttori, opta per quelli che ti permettono di regolare l’intensità della luce.

Evita l’eccessiva illuminazione

L’eccesso di luce ha anche conseguenze sulla nostra salute e non sempre fanno bene: può causare mal di testa, insonnia, ecc.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *