Vai al contenuto

Liquirizia: nera come la notte ma dolce come una coccola

liquirizia

Signore e signori, la liquirizia ha bisogno di pochi preamboli, è la radice nera per eccellenza che tutti amano. Ecco le sue caratteristiche, i suoi benefici e tutto ciò che la rende unica e inimitabile.

Cos’è la liquirizia

La liquirizia è un’erba, ma ciò che ci interessa non è l’erba in sé, piuttosto è la radice. Si tratta di una delle erbe più antiche e versatili della storia, viene usata in tutto il mondo per diversi scopi in quanto ha diverse proprietà benefiche, ma c’è anche da considerare che ha un sapore unico e inimitabile. La radice nera della liquirizia cresce nelle regioni del Mediterraneo e in alcune parti dell’Asia, è conosciuta per il suo sapore distintivo, dolce e liquoroso.

Le origini della liquirizia sono da ricercarsi migliaia di anni addietro nel tempo, si deve risalire alle civiltà egizie e cinesi, dove la liquirizia veniva utilizzata per scopi medicali. La diffusione a livello mondiale è avvenuta in seguito, ma esclusivamente come ingrediente in cucina, per i dolciumi e per alcune bevande come per esempio il liquore all’anice. Tuttavia la liquirizia è usata per la creazione di rimedi naturali con lo scopo di contrastare alcuni problemi respiratori e digestivi.

liquirizia
liquirizia

Hai mai assaggiato una radice di liquirizia? Se lo hai fatto, saprai che è proprio il sapore uno dei suoi tratti distintivi, infatti ha un gusto estremamente dolce e persistente che, in alcuni casi, potrebbe ricordare il caramello o lo zucchero di canna, in seguito lascia un retrogusto più amarognolo. È una combo unica di sapori che non può essere replicata altrove, ma nella liquirizia è data da alcuni composti naturali come il glicirrizinato.

Benefici della liquirizia

Questa spettacolare radice, oltre a essere particolarmente gustosa, può donare numerosi benefici per la salute. Uno degli utilizzi più comuni legati alla salute è quello che consente di alleviare il mal di gola e la tosse, questo si rende possibile grazie alle sue proprietà lenitive e antinfiammatorie. Un altro aspetto estremamente importante della liquirizia è quello antiossidante, questo può proteggere l’organismo dall’attacco continuo dei radicali liberi, i primi responsabili dell’invecchiamento cellulare. Non solo benefici medici, la liquirizia è anche utilizzata in campo cosmetico. Ebbene sì, la liquirizia ha molte capacità antibatteriche e antinfiammatorie e questo la rende perfetta per la creazione di creme e lozioni per la pelle in grado di contrastare l’acne e le irritazioni cutanee.

La versatilità della liquirizia si vede anche nei classici rimedi della nonna, uno su tutti potrebbe essere quello di masticare una radice di liquirizia per innalzare la pressione quando questa cala troppo. In ogni caso, il consumo eccessivo di questa radice potrebbe portare effetti indesiderati come un innalzamento eccessivo della pressione dovuto a un abuso di glicirrizinato. Ciò implica che il consumo di questo ingrediente è sconsigliato a coloro che soffrono di ipertensione o sono soggetti ad altre condizioni mediche preesistenti.

1 commento su “Liquirizia: nera come la notte ma dolce come una coccola”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *