Vai al contenuto

I migliori rimedi naturali per pulire il forno alla perfezione

I Migliori Rimedi Naturali Per Pulire Il Forno

Chi di voi non si è detta: “oddio, è tempo che pulisca il forno”?

Certo, non è uno dei passatempi migliori, ma è necessario dedicare tempo alla pulizia di questo importante elettrodomestico perché ne allunga la vita e garantisce la cottura salutare dei nostri cibi.

Vorreste far cuocere il vostro arrosto in un forno pieno di incrostazioni e sporco, per di più perennemente unto? Ovviamente no. Mettiamoci all’opera, in questo articolo vi parlerò dei migliori rimedi naturali per pulire il forno e mantenere la sua massima funzionalità nel tempo.

In poche parole, allungheremo la sua vita e continueremo a cucinare pietanze deliziose (certo, questo dipende anche da noi! Il forno non fa tutto da solo).

Vediamo insieme i rimedi che vi consiglio, direttamente dalla tradizione familiare, in grado di di avere un’azione sgrassante potente, oltre ad essere ecologici e biodegradabili al 100%.

Bicarbonato e sale grosso

bicarbonato
bicarbonato

Potete mettere in un contenitore i seguenti ingredienti, in proporzioni simili.

● bicarbonato

● il sale grosso 

● l’acqua (o l’aceto di vino) 

Prima si mescola sale e il bicarbonato, poi si aggiunge acqua fin quando non si ottiene un prodotto compatto e omogeneo. Va poi utilizzato per coprire tutta la superficie del forno, e tenuto per un’ora e mezza circa, Dopo, risciacquate tutto con un panno pulito per rimuovere tutti i residui di sporco sciolti, e il forno sarà splendente, pulito in profondità.

Acqua e limone

Questo è davvero un rimedio caro a mia nonna, e non credo solo della mia!

Si può preparare una soluzione d’acqua e limone, ovvero si inserisce qualche cm di acqua in una teglia, alla quale si aggiunge il succo di 4 grandi limoni. Quindi, si mette la teglia in forno ad una temperatura di 180°C.

L’acqua che evapora per il calore, va a sciogliere lo sporco, anche quello più ostinato, che dovrete poi finire di rimuovere aiutate da un panno imbevuto nella medesima soluzione (mi raccomando, a forno spento!),.

Il forno pulito, sarà così anche super profumato a lungo. Ottimo, no?

Aceto

Pulire il forno con l’aceto è una delle tecniche più conosciute. Potete sostituire al limone l’aceto, e il risultato sarà pressoché il medesimo.

Metodi alternativi

Lo sapete? E’ sufficiente tagliare a metà un limone e utilizzare le due parti al posto della classica spugnetta, per pulire a fondo il forno. Ovvero, dovrete usare la metà del limone come una vera e propria spugna che disgrega lo sporco e al tempo stesso lo rimuove. Questo perché la grande acidità del limone degrada lo sporco e l’unto, con grande potenza

Può essere un vostro alleato anche la.. Coca Cola! Questa bevanda internazionale, famosa in tutto il mondo, ha delle proprietà corrosive di sicuro rispetto.

Provate a scaldarla dentro il forno e i suoi vapori potranno degradare anche lo sporco più ostinato.

Provare per credere 🙂

E voi, usate uno di questi metodi per pulire il forno in modo naturale? Se ve n’è uno in particolare che preferite maggiormente, potete dirci di quale si tratta e perché lo prediligete?

Fatecelo sapere nei commenti, a presto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *