Vai al contenuto

News dal mondo sull’uso delle posate. Lo sapevate che…

posate

La nostra cultura invita a usare le posate meno del passato. Oggi, i take-away, i piatti monoporzione pronti (del supermercato) e il fast food invitano a fare a meno delle posate tradizionali. Una tavola imbandita completa è sempre più rara. Inoltre, spesso si vede nei film che in alcuni Paesi si mangia sul divano di fronte alla TV. A voi piace apparecchiare il tavolo con le tovaglie bene stirate e le posate collocate correttamente di fronte a voi e ai vostri commensali? Vediamo quali sono le diverse tradizioni nel mondo.

Le regole del galateo

Il galateo prevede delle regole precise su come mettere le posate a tavola, in funzione del pasto e del numero di portate. In generale, le posate vanno disposte in ordine di utilizzo, partendo da quelle più esterne e procedendo verso il piatto. Il coltello va sempre a destra con la lama rivolta verso il piatto, mentre la forchetta va sempre a sinistra con i rebbi rivolti verso l’alto. Il cucchiaio va a destra del coltello se si serve una zuppa o un dolce al cucchiaio. Le posate da dessert vanno messe sopra il piatto, con il manico del cucchiaio rivolto a destra e quello della forchetta a sinistra.

apparecchiare la tavola
apparecchiare la tavola

Le regole italiane in merito al monouso

Se pensavate di cavarvela usando coperti e posate di plastica quando avete ospiti per un apericena all’aperto, in maniera da non dovere ricorrere all’argenteria (che non si può mettere in lavastoviglie) o alle posate quotidiane, non c’è nulla da fare. Dal 14 gennaio 2022 è entrato in vigore in Italia il decreto legislativo che vieta l’uso di oggetti di plastica monouso, tra cui piatti, bicchieri e posate. Si tratta di una misura prevista dalla direttiva europea Sup (Single Use Plastic) che mira a ridurre l’impatto ambientale della plastica e a promuovere soluzioni basate sul riutilizzo. Chi infrangerà le regole rischia multe salate.

Vi conviene rispolverare la vostra argenteria o le posate della nonna se non volete acquistare posate in materiali ecosostenibili.

L’uso delle posate influenzato da fattori culturali

L’uso delle posate, come forchette, coltelli e cucchiai, varia notevolmente in tutto il mondo e può essere influenzato da fattori culturali, tradizioni storiche e abitudini alimentari. Vediamo alcuni esempi di come le posate vengono utilizzate in diverse parti del mondo:

In Europa e Nord America si usano regolarmente le posate

Nelle culture occidentali, l’uso delle posate è molto diffuso e ben radicato. Le persone tendono a utilizzare forchette, coltelli e cucchiai durante i pasti. La forchetta è generalmente utilizzata per raccogliere e mangiare il cibo, il coltello per tagliare il cibo e il cucchiaio per bere liquidi o consumare cibi più morbidi, come zuppe e minestre.

In Asia non si usano solitamente le posate, ma piuttosto le bacchette o le mani

In molte parti dell’Asia, le tradizioni e le abitudini alimentari possono variare notevolmente. Ad esempio, in Giappone, l’uso delle bacchette è comune per mangiare molti piatti, mentre in India è comune l’uso delle mani per alcune preparazioni, specialmente per i pasti tradizionali. Tuttavia, in molti paesi asiatici, specialmente nelle aree urbane, l’uso delle posate sta diventando sempre più comune, soprattutto per i pasti occidentali o durante gli incontri formali.

Giappone, le bacchette
Giappone: le bacchette

In Medio Oriente si usano le mani

Nelle culture del Medio Oriente, è comune l’uso delle mani per alcuni tipi di cibi, come il pane e altre specialità locali. Tuttavia, in molti paesi della regione, le posate sono comunemente utilizzate per i pasti e per l’interazione internazionale.

medio oriente
Medio Oriente: mangiare con le mani

In Africa, alternanza di mani e posate

In Africa, le tradizioni riguardanti l’uso delle posate possono variare a seconda delle regioni e delle comunità. In alcune zone rurali, le persone possono ancora utilizzare le mani per alcuni pasti, mentre nelle aree urbane e nelle famiglie più occidentalizzate, l’uso delle posate è comune. Ad esempio, in Marocco mangiare con le mani è una tradizione, anche se sarebbe meglio dire che si mangia utilizzando il pollice, l’indice e il medio della mano destra, come una pinza. Mangiare dalla mano aperta è indice di ingordigia. Il cous cous, senza dubbio, deve essere mangiato assolutamente con le mani.

In Africa, mangiare con le mani
In Africa, mangiare con le mani

In Sudamerica dipende dal Paese e dalla cultura

Anche in Sud America l’uso delle posate può variare da paese a paese e da cultura a cultura. In alcuni paesi, l’uso delle mani per mangiare è ancora comune, soprattutto per alcuni piatti tradizionali. Tuttavia, in molte città e ristoranti, le posate sono comunemente utilizzate durante i pasti. Ad esempio, mangiare tacos e nachos con forchetta e coltello in Messico sarebbe considerato un sacrilegio e causa di espulsione dal paese! L’educazione richiede di non essere troppo snob

Tacos messicano
Tacos messicano

In Australia e Oceania le posate sono utilizzate come nelle culture occidentali

Australia e Oceania: In questa regione, l’uso delle posate è simile a quello delle culture occidentali, con forchette, coltelli e cucchiai comunemente utilizzati durante i pasti.

Dopo avervi raccontato le diverse usanze, dobbiamo sottolineare che le abitudini alimentari e l’uso delle posate stanno cambiando a causa dell’influenza della globalizzazione e della migrazione. Le persone in tutto il mondo possono combinare tradizioni locali con l’uso delle posate durante i pasti, a seconda del contesto e delle preferenze personali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *