Vai al contenuto

Orto sul terrazzo: cosa seminare nei vasi, idee e consigli

Avete mai desiderato un orto sul terrazzo? Posso assicurare che è una soluzione ottimale per avere a portata di mano tantissimi ortaggi utili in cucina, senza dover passare dal supermercato. Non è necessaria una straordinaria manutenzione, e un orto sul terrazzo è possibile da ottenere anche per chi non ha il cosiddetto “pollice verde”.

In questo articolo vi parlerò di cosa seminare nei vasi del vostro orto, perché anche se è vero che tutte le verdure e piante aromatiche possono in teoria essere coltivate su un terrazzo (ed alcune, anche su un piccolo balcone) alcune richiedono maggiore cura e sono più adatte a questo tipo di gestione.

Ovviamente, per ogni pianta non possiamo prescindere dalla necessità di avere vasi di dimensione adeguata, fornire una irrigazione corretta e garantire un ambiente soleggiato. I balconi e i terrazzi più adatti per la coltivazione in vaso sono quelli che hanno una esposizione a sud, mentre quelli esposti a nord si dovranno limitare a coltivare piante aromatiche come menta e prezzemolo.

Prima di continuare, ti ricordo che è disponibile, per ricevere le notifiche delle nostre ricette, il canale Telegram, cliccando qui oppure il canale Whatsapp, cliccando qui. Unisciti anche tu per non perdere le ultime novità. IL TUO NUMERO DI TELEFONO NON LO VEDRÀ NESSUNO¡

Sconsiglio in ogni caso di coltivare piante cucurbitacee (come zucche, cetrioli, meloni, zucchine..) perché sono particolarmente esigenti, così come le patate.

Vedrete però che sono tanti gli ortaggi che potrete ottenere sul vostro terrazzo, per avere un vero e proprio orto casalingo, a km0!

Orto sul terrazzo: cosa seminare nei vasi

Continua dopo gli annunci...

Dalla mia esperienza, ho imparato che la coltivazione in vaso è molto più facile di piantare a terra. Sebbene avessi tanti dubbi sulle mie reali capacità, mi sono dovuta ricredere: sono riuscita ad ottenere una ottima verdura, buona e sana da mettere in tavola.

Ecco la lista degli ortaggi che vi consiglio di utilizzare, in vista della loro maggiore facilità di gestione nella loro coltivazione:

● Carote

● Pomodori ciliegini

● Peperoncini piccanti

● Sedano

● Rucola

● Fragole

● Basilico

● Prezzemolo

● Origano

● Salvia

● Rosmarino

● Timo

● Maggiorana

● Menta

Come vedete non è una piccola lista e la ritengo esauriente almeno per partire con il vostro orto sul terrazzo.

Queste tipologie vi permetteranno anzi di avere una buona produttività da parte delle piante e quindi in grado di garantire la soddisfazione del consumo domestico della vostra una famiglia.

Partiamo dall’ultima parte parte della lista, che riguarda le erbe aromatiche.

Visto che ce ne serviamo spesso in cucina, ma in piccole dosi, la loro coltivazione è adatta anche per balconi non troppo capienti e non solo terrazzi più o meno grandi. 

Sono praticamente tutte piante semplici da coltivare in vasi piccoli o medi, eventualmente anche più di una nello stesso vaso  

Consiglio di piantare la menta da sola, perché le sue radici infestanti rischiano di compromettere la crescita delle altre piante che condividessero il suo ecosistema.

Le carote non hanno particolare necessità, se non quella di un vaso con una certa profondità (dai 35 cm) per far espandere correttamente le radici. Una volta piantati i semi nel terreno, vanno ricoperti con un velo di terriccio. Vanno annaffiate solo quando la terra appare decisamente secca, solo in estate ricorrete a una o due annaffiature giornaliere.

Per i pomodorini invece, consiglio un vaso dal diametro di 20/30 cm di diametro, in cui eseguirete il trapianto della pianta munita di un sostegno in modo che cresca correttamente in verticale. Per l’annaffiatura vi consiglio di eseguirla in media due volte la settimana, avendo cura di effettuare un solco in modo che l’acqua possa essere correttamente drenata e non creare ristagni.

orto sul terrazzo

La coltivazione del peperoncino in vaso richiede invece un vaso sui 30 cm di diametro e altrettanto di profondità. Si deve avere cura che non si formino ristagni di acqua, ad esempio aggiungendo argilla espansa sul fondo del contenitore. Necessità di una costante irrigazione, quindi dobbiamo scongiurare che nel contenitore vi rimanga acqua. 

Il sedano è un ortaggio altrettanto semplice da coltivare nel vostro orto sul terrazzo: consiglio di usare vasi profondi almeno 30 cm, e di annaffiare il sedano ogni giorno per tutto il ciclo di coltivazione,  assicurandosi che il terreno sia sempre abbastanza umido.

Poiché anche la rucola non è una pianta particolarmente esigente, può essere coltivata in vaso (che anzi può essere inferiore ai 30 cm), senza particolari richieste per il terriccio. Servono irrigazioni frequenti, ma con poca acqua ogni volta.

Chiudiamo con le fragole la nostra esposizione su cosa seminare nei vasi del vostro orto terrazzato 

Anche qui, come nella maggior parte delle piante trattate, servono vasi di circa 30 cm di diametro. Consiglio di sistemare sul fondo uno strato di sassi, o di argilla espansa. Una volta che avete eseguito il trapianto di una pianta di fragola, ricordate di posizionare il vaso in un punto soleggiato del vostro terrazzo, e di innaffiare con costanza in modo che il terreno sia sempre umido.

Che ne pensate di questa lista? Avete anche voi allestito un orto sul terrazzo?

Se avete qualche aggiunta da fare o avete suggerimenti di coltivazione da proporre, vi aspetto nei commenti!

1 commento su “Orto sul terrazzo: cosa seminare nei vasi, idee e consigli”

  1. Maria stella Diecidue

    Coltivo sul terrazzo le bietole. Tutto l’anno le uso per le minestre e frittate. Crescono benissimo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *