Vai al contenuto

Padelle antiaderenti: controindicazioni per la salute

padella

Le padelle sono uno strumento indispensabile in cucina e, soprattutto quelle antiaderenti, ci aiutano nella cottura dei cibi oltre che nel susseguente lavaggio della padella stessa.

Tuttavia, la frequenza di utilizzo delle padelle antiaderenti può andare a deteriorare notevolmente il loro rivestimento. Vi è mai capitato infatti di notare che il rivestimento ad un certo punto inizi a staccarsi dal fondo della padella?

Le padelle antiaderenti danneggiate nascondono alcune insidie e notevoli rischi importanti per la salute.

I difetti che arrivano a presentarsi con il passare del tempo rappresentano infatti delle minacce per il nostro benessere, anche e soprattutto perché gli alimenti che si cucinano vengono poi ingeriti insieme alle sostanze rilasciate dalla padella danneggiata, sostanze nocive per l’organismo. Se la vostra padella è notevolmente danneggiata da graffi sarebbe bene sostituirla con una nuova.

Da leggere: Pentole e padelle: come pulirle alla perfezione senza sforzi

Agenti cancerogeni nel rivestimento della padelle

Un materiale particolarmente utilizzato nella produzione di queste padelle il teflon che a sua volta contiene una sostanza chimica rischiosa nota con il nome di acido perfluorottanoico (PFOA).

Questo acido ha effetti cancerogeni soprattutto quando le sue particelle vengono rilasciate nei cibi attraverso la presenza dei suddetti graffi. Praticamente i cibi risultano contaminati da questo acido a causa dei danni presenti sulla padella o sulla pentola.

Per scongiurare dunque qualunque rischio l’unica soluzione è innanzitutto quella di comprare padelle e pentole che siano in grado di resistere il più a lungo possibile, così da evitare, in termini economici, spese periodiche e ravvicinate del tutto inutili.

Poi, una volta che la padella di buona qualità avrà esaurito il suo ciclo vitale e i graffi inizieranno a presentarsi è bene sostituirla con un pezzo nuovo.

E’ una scelta consapevole e notevolmente importante, calcolando che, come già detto, lo sgretolamento progressivo del rivestimento della padella comporta dei rischi non affatto indifferenti per la nostra salute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *