Vai al contenuto

Prenditi cura dei piedi stanchi e ruvidi durante l’inverno grazie a 3 segreti di bellezza

piedi stanchi

I piedi in inverno devono resistere a pesanti giornate lavorative magari stretti in scarpe antinfortunistiche o décolleté da ufficio. Non parliamo poi dei ritmi stressanti o delle temperature gelide.
Vediamo allora come riservare qualche coccola anche ai nostri piedi: prenditi cura dei piedi stanchi e ruvidi!

Pediluvio igienizzante e rilassante per i piedi

Prendersi cura dei propri piedi significa anche distendere le tensioni muscolari ma anche mentali accumulate durante il giorno. Prepariamo dunque un catino con 2 cucchiai di Sale di Epson, 2 cucchiai di aceto di mele e 5 gocce di olio essenziale di lavanda. Il Sale di Epson è un tipo di sale estratto nell’omonima cittadina inglese. La particolare formula chimica ricca di Magnesio lo renderebbe adatto sia per contrastare la ritenzione idrica sia per eliminare le tossine. Mettendo in ammollo i piedi in una soluzione con i Sali di Epson la nostra pelle scambierà magnesio con le impurità e tossine accumulate.
Questo sale si può reperire in farmacia, nelle erboristerie e nei negozi di alimentazione biologica. Se non riuscissimo a reperirlo possiamo sostituirlo con normale sale grosso.

L’aceto di mele, invece, potrà esser sostituito dal succo di un limone e svolgeranno entrambe funzione purificante. Grazie all’olio essenziale di lavanda otterremo un effetto distensivo e rilassante.

Ricordiamo che l’acqua dovrà avere un temperatura di circa 37/38° e dovremo immergervi i piedi già detersi.

Da leggere: Perché iniziare a fare attività fisica per contrastare le abbuffate natalizie? 2+1 Consigli per restare in forma

Massaggio esfoliante

Per ammorbidire i piedi con calli e suoni potremmo preparare un trattamento esfoliante homemade davvero efficace. In una ciotola prepariamo 2 cucchiai di sale fino e 2 cucchiai di olio di mandorle. Mescoliamo i due ingredienti senza però sciogliere il sale. Ora con un guantino esfoliante applichiamo il nostro composto direttamente sui piedi massaggiando ed insistendo su talloni e avampiede. Ora asportato il composto in eccesso con uno strappo di carta asciugamano, risciacquiamo sotto la doccia. I nostri piedi risulteranno subito morbidi e piacevolmente idratati.

Talloni duri e tagliati

Se i nostri talloni sono particolarmente duri, fissurati e tagliati, niente paura perché c’è un rimedio delle nonne ad hoc. Prendiamo un limone, possibilmente biologico, tagliamolo a metà. Spremiamone a fondo il succo che conserveremo per altri usi. Ora posizioniamo la parte concava delle bucce dei due limoni sui talloni. Infiliamo dei calzini per tenerli fermi in posizione e teniamoli per tutta la notte. Già dopo una settimana potremmo riscontrare benefici: piedi più morbidi e senza tagli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *