Il segreto per una parigina napoletana morbidissima

Ecco la parigina, una pizza originaria di Napoli che rappresenta uno dei cibi più amati e consumati di tutta la regione. Scopriamo come farla in casa!

La parigina fai da te: pronta a gustarla?

La parigina è una pizza rustica inventata e perfezionata a Napoli intorno agli anni ’70, tuttavia, la leggenda racconta una storia completamente diversa, ovvero quella in cui si dice che la parigina sia nata per creare una pietanza esclusiva per la regina del Regno delle Due Sicilie e da lì il nome “pa’ regina“. Oggi è tra i piatti più amati e non solo a Napoli e dai napoletani. È caratterizzata da una base di impasto per pizze, un gustoso ripieno e un top di pasta sfoglia, in città non esiste rosticceria, pizzeria o bar che non abbia almeno una teglia di parigina nel proprio bancone. Ecco la ricetta passo passo, con un piccolo segreto.

Parigina per tutti

Ingredienti

  • 200 grammi di farina manitoba;
  • 300 grammi di farina 0;
  • 3 gr di lievito di birra fresco, in alternativa, puoi utilizzare 1,5 grammi di lievito di birra secco;
  • 400 grammi di acqua;
  • 11 grammi di sale;
  • 1 cucchiaio di olio extravergine;
  • mezzo cucchiaio di zucchero.

Questi erano gli ingredienti per la creazione della base, di seguito l’elenco degli ingredienti per il ripieno e il top.

Prima di continuare, ti ricordo che è disponibile, per ricevere le notifiche delle nostre ricette, il canale Telegram, cliccando qui oppure il canale Whatsapp, cliccando qui. Unisciti anche tu per non perdere le ultime novità. IL TUO NUMERO DI TELEFONO NON LO VEDRÀ NESSUNO¡

  • 150 grammi di prosciutto cotto;
  • 300 grammi di provola fresca o, in alternativa, puoi usare il caciocavallo;
  • 300 grammi di pomodori pelati;
  • 1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare;
  • 1 tuorlo d’uovo;
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva;
  • sale q,b.

Preparazione

Si inizia con la creazione dell’impasto per la base, il procedimento è identico a quello di qualsiasi altra tipologia di pizza. Ricorda di lasciarlo crescere per il tempo necessario e finché le dimensioni non saranno raddoppiate, per farlo posiziona l’impasto in un luogo caldo e coperto. Quando l’impasto per la base della tua parigina sarà pronto (circa 6 ore), prendi una teglia rettangolare e applica un leggero strato di olio o usa la carta da forno per evitare che il tutto si attacchi. Ora stendi l’impasto, aiutandoti con le dita in modo da formare una superficie liscia, ma non troppo e aggiungi qualche goccia di olio.

A questo punto lascia riposare un po’ il preparato e accendi il forno a 200°. Prepara il ripieno frullando i pomodori pelati, poi aggiungi un cucchiaio di olio e un pizzico di sale. Condisci la pizza con il pomodoro, aggiungi uno strato di prosciutto cotto (o più di uno, la scelta in base ai tuoi gusti personali) fino a coprire tutto il pomodoro, infine crea uno strato di provola. L’ultima operazione consta nel ricoprire il tutto con la pasta sfoglia, facendo attenzione a non lasciare alcuna parte di ripieno scoperta, anzi, per essere sicuro di effettuare tutto secondo le regole, fai in modo che la sfoglia esca di un paio di millimetri dalla base. Ora sigilla tutta la pizza, per farlo pizzica i bordi fino a chiuderla in maniera perfetta, infine, con una forchetta, bucherella l’intera pizza e cospargi tutto con un tuorlo d’uovo.

Per la cottura, metti la pizza in forno preriscaldato per circa 15 minuti, cuoci la prima fase di cottura nella parte bassa del forno. Passato il tempo, sposta la teglia nella parte centrale, e continua la cottura per altri 20/25 minuti fino a quando la sfoglia non avrà raggiunto una perfetta doratura. Prima di mangiarla lasciala raffreddare qualche minuto, taglia tutta la teglia a fette e gustala da sola o con chi preferisci.

Il segreto per una parigina morbida

Avrete notato che abbiamo indicato la farina manitoba e la farina 0 per l’impasto, questa consentirà l’utilizzo di meno lievito e aumenterà i tempi della lievitazione. Il risultato finale sarà alveolato, morbido e contraddistinto da un impasto liscio facile da stendere. Provare per credere!

Condividi con i tuoi amici…

Lascia un commento

Change privacy settings