Vai al contenuto

Prevenire la caduta dei capelli grazie all’esfoliazione!

Arriva l’autunno e con esso anche la caduta dei capelli può fare capolino. Si tratta della normalità, ma si può ricorrere ai ripari applicando una routine corretta per la salute della chioma.

Ogni stagione porta con sé alcune problematiche per i capelli, l’autunno è forse tra le più rischiose per la bellezza dei capelli in quanto ne incrementa la caduta. Per arginare il problema ci sono diversi rimedi e quasi tutti passano dalla hair routine che ognuno dovrebbe svolgere. Questa dovrebbe iniziare dall’esfoliazione del cuoio capelluto in quanto è da lì che parte il tutto. Inoltre si tratta di un’operazione da ripetersi almeno una volta al mese per riuscire a ottenere dei risultati ottimali.

Evitare la caduta dei capelli? Esfolia il cuoio capelluto

Settembre è il mese dei cambiamenti, si parte dal calo delle temperature fino ad arrivare alle giornate che si accorciano, anche i capelli sono soggetti ad alcuni cambiamenti e riguardano la loro salute, si iniziano a notare i danni causati dalle lunghe esposizioni al sole, alla salsedine e al cloro, specie se i capelli non sono stati adeguatamente protetti. La caduta dei capelli di settembre è un fatto fisiologico, se ne perdono circa 100 al giorno, tuttavia, lo stress è uno dei maggiori fattori che può influenzare questo fenomeno. Il capello e la sua vita sono fortemente influenzati da molti fattori e l’autunno, in particolare il meteo e il cambio orario, sono quelli più determinanti. Melatonina e prolattina rallentano notevolmente la loro azione, ciò comporta una crescita più lenta dei capelli in quanto stimolano di meno i follicoli.

Prima di continuare, ti ricordo che è disponibile, per ricevere le notifiche delle nostre ricette, il canale Telegram, cliccando qui oppure il canale Whatsapp, cliccando qui. Unisciti anche tu per non perdere le ultime novità. IL TUO NUMERO DI TELEFONO NON LO VEDRÀ NESSUNO¡

Puoi comprare lo scrub cuoio capelluto a prezzo scontato su Amazon cliccando qui. Leggi prima come utilizzarlo.

Come esfoliare il cuoio capelluto e perché farlo

Continua dopo gli annunci...

La routine per i capelli parte proprio dall’esfoliazione e per farlo puoi utilizzare uno scrub capelli sotto la doccia. In pratica è lo stesso trattamento che riservi alla pelle in quanto anche il cuoio capelluto ha bisogno di pulizia profonda e di essere adeguatamente stimolato. Il cuoio capelluto è il punto di partenza per una chioma perfetta. Questo trattamento rimuove completamente tutti i prodotti dello styling come mousse, gel, lacca e simili, inoltre elimina anche gli agenti atmosferici tossici come l’inquinamento, ma anche l’eventuale eccesso di sebo dalle lunghezze e dalla cute. Così come gli scrub per la pelle, anche quelli per capelli possono essere meccanici o chimici, in quest’ultimo caso, si tratta di prodotti con all’interno degli acidi come il glicolico, mandelico o salicilico, funzionano rompendo i legami delle cellule con un conseguente rinnovo della chioma.

La consistenza di questi scrub è, nella maggior parte dei casi, granulosa e composta da sale, zucchero o gusci di frutta. Bisogna massaggiare i capelli, in genere con movimenti circolari, per rimuovere tutte le impurità. Normalmente gli scrub si utilizzano prima dello shampoo e per ottenere il massimo risultato possibile bisogna frizionare il cuoio capelluto con un massaggio delicato eseguito con i polpastrelli e movimenti circolari. Ricorda di non esagerare con la pressione, in caso contrario potresti ritrovarti con graffi e altri danni alla cute. In questo odo potrai ottenere un duplice risultato: da un lato pulirai profondamente il cuoio, dall’altro riuscirai a stimolarlo. Riattiverai la microcircolazione e allo stesso tempo potrai fortificare i bulbi piliferi, solo così potrai avere la possibilità di ridurre la caduta dei capelli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *