Vai al contenuto

Pulire il marmo con prodotti economici ed efficaci per un risultato sorprendente!

marmo

Avete usato nella vostra casa il marmo per i davanzali o per il banco della cucina? Avete forse un bel tavolo di marmo antico? Se avete mobili o elementi di arredo in marmo, probabilmente il risultato sarà strepitoso. Di fatto, il marmo è un materiale naturale bello e resistente, utilizzato per molteplici scopi, tutti con finalità estetiche. Tuttavia, potreste avere riscontrato macchie o zone opache che tolgono lucentezza al vostro arredo. Di fatto, quello della pulizia potrebbe essere un problema che vi aiuteremo a risolvere in questo post. Guardate!

marmo
marmo

Il marmo, pietra delicata e facile da macchiare

Il marmo è una roccia metamorfica composta prevalentemente di carbonato di calcio, che si forma da rocce sedimentarie come il calcare o la dolomia sotto l’azione di calore e pressione. Poiché è formato da calcite, può essere facilmente macchiato o opacizzato poiché reagisce con gli acidi. Per questo motivo, il marmo ha bisogno di alcune attenzioni e di una regolare manutenzione per conservare la sua lucentezza e il suo colore.

Per pulire il marmo, alcuni consigli

Per pulire il marmo, non dovete utilizzare prodotti chimici; meglio utilizzare solo bicarbonato, limone, aceto o sapone di Marsiglia. Potete seguire le seguenti procedure semplici:

  1. Inumidite una spugna morbida e strofinatela su una saponetta vegetale. Strofinate il piano di marmo energicamente e risciacquate poi con un panno multo umido;
  2. Spazzolate per eliminare polvere e residui. Lavate i pavimenti con acqua e detergente. Utilizzate un panno morbido combinato con attrezzatura per pulizia pavimenti di qualità per non lasciare aloni e non graffiare il pavimento;
  3. Pulite innanzitutto la superficie con un panno in microfibra imbevuto in un po’ di acqua tiepida. Successivamente, dovreste pulire l’alone con del sapone di Marsiglia, frizionando di nuovo in maniera delicata con il panno in microfibra. Dopodiché, sciacquate il panno in microfibra con acqua tiepida e adoperatelo per pulire la superficie dai residui di sapone o di bicarbonato;
  4. Ci sono alcuni detergenti specifici formulati appositamente per pulire e lucidare questo materiale senza danneggiarlo. Basta seguire le istruzioni riportate sulla confezione e usare i prodotti con cautela, evitando di eccedere nelle quantità o nei tempi di posa. Alcuni esempi di detergenti specifici per il marmo sono Bref Brillante Superfici Pregiate, Sai Domos Detergente Marmo, Fila Cleaner Detergente Universale, Filasolv Solvente Decerante per Marmo, Unipul Detergente Universale Igienizzante.

Per lucidare il marmo, alcuni consigli

Per lucidare il marmo e renderlo più brillante, si possono usare dei prodotti naturali come il bicarbonato, il limone, l’aceto o l’olio di oliva. Alcune soluzioni che potete trovare sono:

  1. Preparate una pasta con bicarbonato e acqua e applicarla sulla superficie di marmo. Lasciate agire per qualche ora e poi rimuovete con un panno umido. Questo metodo è utile per eliminare le macchie e l’opacità;
  2. Spremete il succo di un limone e mescolatelo con acqua tiepida. Passate il liquido sul marmo con un panno morbido e poi asciugate bene. Questo metodo è utile per ravvivare il colore e la lucentezza del marmo;
  3. Versate un po’ di aceto bianco in un secchio di acqua calda e aggiungete qualche goccia di detersivo neutro. Lavate il marmo con questa soluzione e poi risciacquare con acqua pulita. Questo metodo è utile per disinfettare e sgrassare il marmo;
  4. Strofinate un po’ di olio di oliva sul marmo con un panno asciutto e poi lucidate con un altro panno pulito. Questo metodo è utile per nutrire e proteggere il marmo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *