Vai al contenuto

Pulire il materasso con prodotti naturali; così tieni lontano acari e cimici del letto!

pulire il materasso

Avete mai avuto gli acari? Forse le cimici da letto? Alla fine di settembre del 2023 le cimici da letto hanno creato un grande disagio a Parigi, diventando una vera minaccia per la popolazione. Per evitare la proliferazione di acari e fare sogni tranquilli, oggi vi parleremo di come pulire il materasso con prodotti naturali. Ci sono diversi metodi per rimuovere le macchie, gli odori e gli acari dal materasso, usando ingredienti ecologici ed economici. Vediamo come fare.

pulire materasso
pulire materasso

Il materasso, spesso bersaglio di acari e sostanze insalubri

Una perfetta igiene del materasso è essenziale, non solo perché il letto è uno dei mobili della casa a più alta concentrazione di acari, ma anche perché il materasso entra spesso in contatto con le più svariate sostanze. Avete presente quando si beve una tisana prima di spegnere la luce e cadono le gocce sul letto? Oppure, le briciole dei biscotti di cioccolato mentre si legge un libro. Non basta: vogliamo parlare degli amici a 4 zampe che ci fanno compagnia anche quando siamo a letto?

La World Allergy Organization, nel White Book on Allergy, ha evidenziato come un materasso può contenere in media fino a 2 milioni di acari. Preoccupante, vero? Oggi vediamo come possiamo pulire e disinfettare il materasso senza usare sostanze chimiche.

I prodotti naturali per pulire il materasso

Abbiamo scelto 5 prodotti naturali di uso comune davvero efficaci contro le macchie e contro gli acari. Vediamo come usarli.

Bicarbonato

Il bicarbonato è un ottimo alleato per igienizzare e deodorare il materasso. Potete cospargerlo a secco su tutta la superficie e lasciarlo agire per 24 ore, poi aspirarlo con un aspirapolvere. Oppure potete scioglierlo in acqua tiepida e spruzzarlo sul materasso con un erogatore spray, poi lasciarlo asciugare.

Aceto e limone

L’aceto e il limone sono due ingredienti acidi che aiutano a eliminare le macchie più ostinate, come quelle di caffè, tè o urina. Potete preparare una soluzione con mezzo bicchiere di aceto e un terzo di succo di limone in acqua tiepida, poi spruzzarla sulle macchie e strofinare con un panno fino a farle schiarire. Poi lasciate asciugare bene prima di rimettere la biancheria.

Cristalli di soda

I cristalli di soda sono un potente detergente che pulisce in profondità il materasso, rimuovendo lo sporco e i batteri. Potete diluire una tazza di cristalli di soda in acqua calda, poi imbevere una spugna e passarla sul materasso, insistendo sulle zone macchiate. Risciacquate con un panno umido e asciugate con un asciugacapelli impostato alla massima velocità.

Borotalco

Il borotalco è un prodotto che assorbe l’umidità e i cattivi odori dal materasso. Potete spolverarlo su tutta la superficie con l’aiuto di un colino, poi lasciatelo riposare per qualche ora. Infine, aspirate il borotalco con un aspirapolvere.

Acqua ossigenata e vapore

Per le macchie intense (quelle di sangue) potete ricorrere a due metodi tradizionali infallibili. Il primo è quello del vapore: passate il bocchettone dell’elettrodomestico sulla superficie del materasso, soffermandovi sulle macchie, poi tamponatecon un panno in microfibra. Se invece volete trattare delle macchie più circoscritte, basterà versare qualche goccia di acqua ossigenata e strofinare poi con un panno di cotone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *