Vai al contenuto

Pulizie di primavera: i 5 consigli delle esperte!

La primavera è alle porte: sai già come organizzare le tue pulizie?

E’ ora di fare cambio armadi, cambio piumoni, cambio tutto, insomma.

Certo, può sembrare un compito inizialmente scoraggiante, ma basta organizzarsi bene per tenere tutto sotto controllo, e avere una casa perfettamente pulita.

Prima di continuare, ti ricordo che è disponibile, per ricevere le notifiche delle nostre ricette, il canale Telegram, cliccando qui oppure il canale Whatsapp, cliccando qui. Unisciti anche tu per non perdere le ultime novità. IL TUO NUMERO DI TELEFONO NON LO VEDRÀ NESSUNO¡

Meera Watts, fondatrice di Siddhi Yoga dice: “Pulisci a zig zag”

Continua dopo gli annunci...

“Essendo una donna e una mamma, so bene che le pulizie di primavera possono essere difficili, ma questo trucco mi ha sempre aiutato”.

“Prova a  pulire a zig-zag piuttosto che pulire con movimenti circolari. Quando pulite con movimenti circolari, pulite la superficie nel primo semicerchio, ma trascinate di nuovo la stessa polvere nel punto mentre completate il cerchio. Quando fai la pulizia a zig-zag o più simile a un modello s, stai togliendo la polvere dalla superficie. Questo fa un lavoro migliore nella pulizia, senza passare sulla superficie più di una volta. “

Leggi anche: Pulire i vetri delle finestre senza errori: 3 cose da non fare mai

Dawn Cromack, assistente domestica al Cleveland Health Centre dà un altro suggerimento

“Quando stai cercando di pulire in quei punti difficili da raggiungere, risparmiati un mondo di stress e usa una piccola spazzola a mano per gli angoli dietro il divano o gli armadietti.”

Belinda Everingham, consiglia di pulire tra le mattonelle del bagno con spray appositi

“Pulire regolarmente le mattonelle della doccia con uno spray apposito è una buona idea. Non far passare troppo tempo tra una pulizia profonda e l’altra, in quanto ciò rende più difficile rimuovere la muffa e la schiuma di sapone.

“Inoltre, l’uso di oli essenziali può uccidere efficacemente i germi e a combatte gli odori”

Leggi anche: Pulizie domestiche: ogni quanto dovremmo spolverare?

Alexandra West, esperta di And So To Bed, ci da consigli per il letto

“È importante pulire il materasso almeno ogni sei mesi per evitare un accumulo di acari, muffe e batteri tra cui E. coli e stafilococco aureo. Per fare questo senza danneggiare la tappezzeria è necessario togliere le lenzuola dal letto, incluso un eventuale copri materasso e lavarlo (se ne possediamo uno), e poi utilizzare una spazzola morbida per spazzolare eventuali detriti sul pavimento che possono quindi essere aspirati.”

Lucy Ackroyd, responsabile del design di Christy England, ci dice quali ammorbidenti sono quelli giusti

“In primo luogo, evitare  quelli a base di silicone, che limitano l’assorbenza degli asciugamani. Se si utilizza un ammorbidente, utilizzare solo una piccola quantità poiché l’uso eccessivo di ammorbidenti e condizionatori si accumulerà nel tempo, lasciando gli asciugamani lisci e non assorbenti”

“Un modo semplice per mantenere soffici gli asciugamani è con un detergente a base di eucalipto” oppure utilizzare l’asciugatrice: usciranno morbidi, come nuovi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *