Vai al contenuto

Sbiancare le fughe con il bicarbonato, un successo sopra le righe!

pulire le fughe

Vi capita qualche volta di vedere le fughe del pavimento scure? Avete piastrelle chiare in casa? Di fatto, le fughe dei pavimenti, spesso trascurate nei vari lavaggi, possono accumulare polvere e macchie nel corso del tempo, alterando l’aspetto complessivo delle stanze e rendendo l’abitazione più vecchia e trasandata. Un metodo particolarmente efficace e naturale per sbiancare le fughe è il nostro caro bicarbonato di sodio, alleato potente e intramontabile nelle pulizie ecologiche di casa. Vi abbiamo parlato diverse volte del bicarbonato, ma non basta mai, perché le sue proprietà sono davvero infinite.

Per approfondire:

Bicarbonato di sodio e i suoi mille usi in casa: oggi te ne presentiamo 10!

Le 10 regole del bucato perfetto, non andrai mai più in lavanderia!

Lavandino otturato? 8 consigli e rimedi naturali per stapparlo velocemente

pulire le fughe
pulire le fughe

Un metodo naturale ed efficace per sbiancare

Sbiancare le fughe con il bicarbonato è un metodo naturale ed efficace per eliminare lo sporco e le macchie che si accumulano tra le piastrelle del pavimento o del bagno. Come sappiamo, il bicarbonato di sodio è un prodotto ecologico, economico e versatile, che ha proprietà igienizzanti, disinfettanti e sbiancanti. Ma come usare il bicarbonato per sbiancare le fughe? Vediamo di seguire questi passaggi:

  1. Preparare una pasta densa e omogenea mescolando bicarbonato e acqua calda in una ciotola. La quantità dipende dalla superficie da trattare, ma si può usare come riferimento un cucchiaio di bicarbonato per ogni tazza di acqua;
  2. Applicare la pasta sulle fughe con una spugnetta, uno spazzolino da denti o una siringa. Strofinare delicatamente per far penetrare il prodotto nelle fessure e lasciare agire per circa 30 minuti;
  3. Risciacquare con acqua tiepida e asciugare con un panno morbido. Ripetere l’operazione se necessario fino a ottenere il risultato desiderato.

Il bicarbonato può essere usato anche in combinazione con altri ingredienti naturali, come il limone, l’aceto o l’acqua ossigenata, per potenziare l’effetto sbiancante e rimuovere le macchie più ostinate. In questo caso, si deve fare attenzione a non usare prodotti acidi su superfici in marmo o pietra, perché potrebbero danneggiarle.

Come evitare che le fughe si sporchino ancora

Per evitare che le fughe si sporchino di nuovo, ci sono alcuni accorgimenti che potete seguire per proteggerle e mantenerle pulite. Tra questi, si può passare la cera sul pavimento almeno una volta a settimana, poiché tende a creare un vero e proprio strato protettivo evitando che le fughe si sporchino prima del dovuto; inoltre, dovreste utilizzare un prodotto impermeabilizzante e antimacchia per le fughe, come Fugaproof, che salva dallo sporco e dall’assorbimento le fughe cementizie. Lo puoi comprare su Amazon, cliccando qui.

fugaproof ita fr 750ml
fugaproof ita fr 750ml

Ripassare la fughe con uno spazzolino

Dovreste, inoltre, ripassare le fughe con uno spazzolino di piccole dimensioni subito dopo aver lavato il pavimento con lo straccio bagnato in acqua calda, per sciogliere lo sporco residuo e, infine, evitate di usare prodotti troppo aggressivi o acidi sulle fughe, perché potrebbero rovinarle o scolorirle. Preferite sempre utilizzare prodotti naturali o delicati, come il bicarbonato, il limone, l’aceto o il sapone di Marsiglia.

1 commento su “Sbiancare le fughe con il bicarbonato, un successo sopra le righe!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *