Vai al contenuto

Scegliere la protezione solare più adatta alla nostra pelle: scopri come!

crema solare

Come scegliere la crema solare? Esiste una crema solare “universale” o ogni tipo di pelle necessita di una crema diversa?

In realtà, la crema solare andrebbe scelta in base al fototipo, perchè ogni tipo di pelle ha reazioni diverse quando esposta al sole.

FOTOTIPI

Esistono 6 fototipi riconosciuti:

Fototipo 1: caratterizzato da capelli biondi o rossi, pelle molto chiara

Fototipo 2: caratterizzati da capelli biondi o castani, con pelle chiara

Fototipo 3: caratterizzato da capelli biondo più scuro o in generale da persone con pelle sensibile

Fototipo 4: caratterizzato da capelli castani e pelle moderatamente sensibile

Fototipo 5: caratterizzato da capelli molto scuri e pelle olivastra

Fototipo 6: caratterizzato da capelli scurissimi e pelle non sensibile all’esposizione solare.

Ovviamente, i fototipi possono talvolta mescolarsi: ad esempio, esistono persone con capelli scurissimi e pelle chiarissima, quindi non fatevi ingannare dal solo colore dei capelli quando andrete a scegliere la crema solare.

Leggi anche: Creme autoabbronzanti: fanno male? il parere dell’esperta

LA PROTEZIONE SOLARE

In base ai fototipi, la protezione solare varia. Per pelli sensibili, si dovrebbe usare una protezione molto alta (oltre 50) che dovrebbe gradualmente andare a scemare man mano che la pelle diventa più scura.

  • bassa (protezione 6 e 10);
  • media (15, 20, 25);
  • alta (30, 50);
  • molto alta (oltre 50).

Se volete esporvi al sole, sarebbe giusto prima farlo consapevolmente ed essere a conoscenza dei rischi che si corrono con l’esposizione solare. L’insorgere di macchie e l’invecchiamento cutaneo precoce sono tra questi.

E proprio per questo che gli esperti consigliano di diffidare dai prodotti che presentano sull’etichetta diciture come “schermo totale” o “protezione totale”, oppure di pensare che la crema possa proteggere per l’intera giornata perché non è così: la crema solare ha una protezione che tende a scemare e andrebbe riapplicata a intervalli regolari se ci esponiamo a lungo al sole.

In generale, comunque, si consiglia un protezione alta per i fototipi chiari, bassa per quelli scuri. Anche i fototipi scuri è bene usino la protezione solare, poiché seppure non si scottano, l’azione dei raggi UV sulla pelle.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *