Vai al contenuto

Come ottenere una pancia piatta senza soffrire: consigli efficaci e facili da seguire

Anche voi soffrite di pancia gonfia? Oggi vi parlerò di come sgonfiare la pancia senza soffrire. 

Le vostre giornate vi vedono sempre di corsa? Trascurate la colazione e non fate sport?

Queste sono tutte abitudini che provocano il fastidioso gonfiore nella zona addominale, che nessuna dieta classica può combattere in maniera efficace. 

Prima di continuare, ti ricordo che è disponibile, per ricevere le notifiche delle nostre ricette, il canale Telegram, cliccando qui oppure il canale Whatsapp, cliccando qui. Unisciti anche tu per non perdere le ultime novità. IL TUO NUMERO DI TELEFONO NON LO VEDRÀ NESSUNO¡

In quest’articolo, vi fornirò sei consigli utili che potranno aiutarvi in modo significativo, per tornare a sentirvi leggere e con un girovita che non assomiglierà più ad un antiestetico palloncino pieno di aria. 

Si tratta di metodi semplici e facili da seguire, e che nel breve termine potranno farvi ottenere ottimi risultati. 

Come sgonfiare la pancia senza soffrire

Continua dopo gli annunci...

1. Non mangiare velocemente e masticare bene il cibo ad ogni pasto

Me lo diceva sempre mia nonna, quando da ragazzina mi abbuffavo velocemente ai pasti, per correre a giocare con le mie amiche.

Il suo consiglio è quanto mai vero: “la prima digestione avviene in bocca”.  Infatti, il mangiare troppo velocemente ci fa ingurgitare troppa aria, causando pancia dura e una digestione difficoltosa, pesante.  

Mangiando con lentezza invece, la digestione viene aiutata perché (complice una corretta masticazione) il cibo ben sminuzzato viene demolito in modo più facile dai succhi gastrici.

Quindi, non bocconi ingurgitati in fretta: per assicurarsi di mangiare correttamente, vi do il consiglio di posare la forchetta sul piatto tra un boccone e l’altro e di non riprenderla in mano finché non avete concluso la masticazione di ciò che tenete in bocca.

2. Sgonfiare la pancia grazie ai probiotici

Se sentite (e vedete..) la pancia gonfia e/o pesante, ciò è un chiaro segnale che la vostra flora intestinale non funziona a dovere. Questo, a causa della mancanza dei probiotici, microrganismi che garantiscono l’equilibrio della flora batterica intestinale e ne aumentano il potere immunitario.

I probiotici, anche se presenti nel nostro corpo, possono latitare a causa di uno stile di vita non corretto, soprattutto se mangiamo in modo non sano e siamo perennemente sotto stress.

Vanno quindi inseriti attraverso la dieta, ad esempio consumando uno o due yogurt al giorno. Ne ho parlato in un mio precedente post sulla colazione sana, lo yogurt è quasi sempre presente nella mia colazione. 

3. Sgonfiare la pancia grazie al contributo delle fibre

fibre

Se il vostro intestino è pigro, è assai probabile che soffriate di gonfiore alla pancia. Le fibre in questo caso possono essere di grande aiuto, perché oltre a facilitare la digestione, favoriscono il transito intestinale. 

Permettono inoltre di mantenere un giusto livello di zuccheri nel sangue e migliorano il senso di sazietà.  

Le fibre sono presenti nei cereali, ma anche nella frutta e nei legumi.

Ecco perché nella mia dieta non mancano mai verdure come cavoli e carciofi, ma anche frutti come pere e kiwi.

4. Sgonfiare la pancia bevendo molta acqua

Abbiamo parlato di fibre.. bene, l’acqua aiuta l’effetto delle fibre solubili perché coadiuva il loro ruolo nell’intestino.

Se non bevete abbastanza, la funzione intestinale viene rallentata così come la giusta assimilazione dei nutrienti che vengono veicolati nel nostro organismo attraverso il cibo. 

L’acqua è il primo alleato per drenarci, depurarci ed espellere le tossine; in questo modo ci aiuta a non sentirci gonfie.

Consiglio di bere almeno un litro e mezzo di acqua al giorno, evitando allo stesso tempo l’assunzione di bibite gassate. 

5Sgonfiare la pancia con l’attività fisica

Lo sapete bene: il movimento, fare sport (ancora meglio se all’aria aperta) aiuta non solo il nostro benessere psicofisico ma contribuisce nettamente a migliorare la nostra attività intestinale, combattendo decisamente l’intestino pigro.

Non fare alcuno sport (nemmeno qualche rampa di scale, preferendo sempre l’ascensore, o la macchina al posto di camminare anche per pochi isolati..) è un’abitudine dannosa per il nostro organismo, anche per la nostra pancia.

6. Sgonfiare la pancia con l’olio d’oliva

Per sgonfiare la regione addominale del nostro corpo, è necessario seguire una dieta bilanciata che contenga anche l’apporto di grassi, oltreché carboidrati e proteine. Aggiungere alla nostra dieta l’olio d’oliva significa sfruttare tutti i benefici di un grasso sano, che contiene vitamina E ed acidi grassi, oltreché agire come lubrificante per le anse del nostro intestino, favorendone il transito.

Che ne pensate dei miei consigli? Devo dire che su di me il risultato si è visto. Mi è bastato seguire il primo consiglio (ovvero, mangiare più lentamente e masticare correttamente) per vedere subito dei risultati positivi sul mio girovita.

Se avete altri consigli su come eliminare la pancia gonfia, scriveteli nei commenti.

Al prossimo post!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *