Vai al contenuto

Lo strass al dente, una moda senza età

strass sul dente

Vi ricordate i denti d’oro dei nostri avi? Erano un lusso oltreché una vera necessità. Di fatto, la scienza ha compiuto, anche nel settore dell’odontoiatria, passi da gigante, proponendo sempre materiali più duttili e simili a quelli con cui sono formati i nostri denti naturali. Le tecniche utilizzate sono talmente sofisticate da non riuscire a riconoscere i denti naturali da quelli ricostruiti o dagli impianti. E per festeggiare che oggi si può sorridere senza imbarazzo, al posto del vecchio dente d’oro molte persone hanno optato per il brillantino incastonato, che rende il sorriso ancora più splendente.

In che cosa consiste la tecnica di inserire il brillantino nel dente?

Lo strass al dente è una decorazione che consiste nell’applicare un piccolo brillantino sulla superficie di un dente, per rendere il sorriso più luminoso e originale. Si tratta di un accessorio estetico, che non danneggia lo smalto e non interferisce con la masticazione o la fonazione. Si applica con una colla speciale, che lo fissa al dente senza bisogno di forare o limare e può essere rimosso in qualsiasi momento dal dentista, senza lasciare tracce o danni.

La pratica di applicare questo brillantino non è sconsigliata per nessuno (età, sesso, condizione fisica), a patto che si applichi su denti non di latte o si abbiano problemi con lo smalto dei denti.

brillantino al dente
brillantino al dente

Durata dello strass al dente ed eventuali irritazioni

La durata dello strass varia

Lo strass al dente può durare da pochi mesi a diversi anni, secondo la qualità del materiale, della colla e della cura che si ha nel mantenere una buona igiene orale.

Lo strass non crea allergie o irritazioni

Lo strass di solito non causa allergie o irritazioni, a meno che non si sia allergici al materiale usato. In questo caso, si potrebbero manifestare sintomi come prurito, rossore, gonfiore o dolore nella zona del dente decorato. Se sospettate di avere una reazione allergica allo strass, consultate il dentista per rimuoverlo e trattare l’infiammazione.

Un altro modo di creare irritazioni sarebbe se lo strass si staccasse dal dente e si spostasse nella bocca, provocando graffi o ferite alle gengive, alla lingua o alla guancia. Per evitare questo problema, è importante controllare periodicamente che lo strass sia ben fissato e non presenti segni di usura o rottura.

Quanto costa la pratica di inserire un brillantino nel dente?

Il costo dello strass al dente varia a seconda del tipo di brillantino, della dimensione, del colore e del centro odontoiatrico che lo applica. In generale, il prezzo si aggira tra non meno di 20 e non più di 100 euro per ogni strass. Si può dire che l’applicazione di un singolo strass costa tra 20 e 30 euro nel centro estetico, mentre dall’odontoiatra si spendono tra 50 e 80 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *