Vai al contenuto

Street food: 15 piatti della tradizione italiana, li conosci tutti?

Vi piace lo street food? Sciegliete mai di degustare, nelle bancarelle o nei take-away, uno dei tanti prodotti culinari delle nostre (o di qualcun altra) tradizioni? Sicuramente, non mancano le occasioni. Oggi il cibo di strada, una volta dedicato soltanto alle Fiere e manifestazioni folcloristiche, si trova ovunque. E non è assolutamente da confondere con cibo “spazzatura”, perché alcuni degli alimenti che si possono consumare per strada sono davvero buoni e salutari. In questo post perlustreremo alcuni dei più noti street food Made in Italy. Vediamo quanti ne conoscete.

street food
street food

Lo street food più che una forma di cibo, è una cultura

Continua dopo gli annunci...

Lo street food non è solo una forma di cibo che si consuma per strada, senza bisogno di posate o piatti. E’ soprattutto una forma culturale di riflettere le tradizioni e le specialità culinarie di una zona, e che spesso i commercianti ambulanti portano in giro per il Paese in apposite occasioni. Di fatto, forse vi sorprenderà sapere che lo street food ha origini molto antiche (risalenti all’antica Grecia), ed è diffuso in tutto il mondo.

15 piatti di street food considerati irresistibili

  • Pane e panelle: tipico di Palermo, è un panino farcito con delle frittelle di ceci, croccanti fuori e morbide dentro. Si può aggiungere anche del formaggio fresco o della salsa di pomodoro;
  • Arrosticini: tipici dell’Abruzzo, sono degli spiedini di carne di pecora o di agnello, cotti alla brace e conditi solo con sale. Si accompagnano con del pane casereccio o bruschette con olio;
arrosticini
arrosticini
  • Cuoppo napoletano: tipico di Napoli, è un cono di carta contenente fritture miste di pesce, verdure, formaggi e salumi. Si può scegliere tra diverse varianti, come il cuoppo di mare, il cuoppo di terra o il cuoppo dolce;
  • Cicheti veneti: tipici di Venezia, sono dei piccoli stuzzichini che si servono nei bacari, le tipiche osterie veneziane. Si possono trovare cicheti di carne, di pesce, di verdure o di formaggi, da accompagnare con un bicchiere di vino o di spritz;
  • Piadina romagnola: tipica della Romagna, è una sfoglia di pasta di farina, acqua e strutto, cotta su una piastra e farcita con salumi, formaggi, verdure o marmellate. Si può mangiare calda o fredda, piegata a metà o arrotolata;
  • Porchetta: Originario del paese di Ariccia, vicino a Roma, è un arrosto di maiale farcito con aglio, rosmarino, pepe nero e altre spezie. Si mangia dentro un panino di ciriola o rosetta.
porchetta
porchetta
  • Focaccia: un pane piatto molto popolare in tutto il Paese. In funzione della zona dove si prepara, la focaccia può essere condita con olio, sale, rosmarino, pomodoro, olive, cipolle e altri ingredienti. La focaccia genovese al pesto è molto apprezzata;
  • Arancini: sono delle crocchette di riso fritte e ripiene di carne, formaggio, piselli, ragù o altri ingredienti. Sono tipici della Sicilia, ma si trovano anche in altre regioni in diverse varianti e con nomi differenti;
  • Panzerotti: i panzerotti sono fatti con pasta frolla a forma di mezzaluna, ripiena con pomodoro e formaggio e fritta fino a renderne l’esterno croccante e l’interno morbido. Sono tipici della Puglia, ma si sono diffusi anche in altre regioni;
  • Sciatt tipici della Valtellina, in Lombardia, sono dei bocconcini di formaggio Casera che vengono passati in una pastella sottile a base di grano saraceno, quindi fritti e serviti caldi;
sciatt valtellinesi
sciatt valtellinesi
  • Gnocco fritto: sono delle frittelle croccanti cotte nello strutto che si mangiano farcite di salumi emiliani, tra cui il più tradizionale è il prosciutto di Parma;
  • Lampredotto: probabilmente è il più famoso e amato street food di Firenze, il lampredotto è uno squisito panino farcito con trippa di bovino;
  • Sgagliozze: tipico street food invernale, si vende in piazza della Cattedrale a Bari ed è un piatto umile di polenta fritta;
  • Olive ascolane: tipiche di Ascoli Piceno, e diffuse in tutte le Marche, le olive all’ascolana vengono preparate friggendo delle olive ripiene di carne impanate. Questo street food fa parte della cucina del recupero;
  • Pizza al taglio: forse il più comuni di tutti gli street food . Originaria di Roma la pizza al taglio nasce negli anni 50 ed è oggi possibile gustarla praticamente ovunque
sgagliozze
sgagliozze

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *