Vai al contenuto

Torna Vinitaly 2024 che incorona l’Italia regina del vino

  • di
etichetta vino

Vinitaly riapre le sue porte e Verona si appresta ad accogliere le migliaia di visitatori con stand ed eventi super interessanti!

vinitaly

Il Vinitaly 2024

Verona si prepara ad accogliere nuovamente Vinitaly, la rinomata fiera del vino, che riprende la sua celebrazione dei vini pregiati e del patrimonio culturale in tutta la città. Mentre l’evento principale ai Padiglioni Fieristici inizia il 14 aprile, i festeggiamenti prendono il via presto con Vinitaly and the City, trasformando Verona in un centro di arte, degustazioni e masterclass a partire dal 12 aprile.

Vinitaly and the City non si limita a far ruotare bicchieri di vino; è un’immersione completa nell’essenza del savoir-faire italiano e dell’espressione artistica. Dall’alba al tramonto, per quattro giorni consecutivi, l’intera città diventa un luogo di esplorazione, con masterclass, performance musicali e dibattiti illuminanti che arricchiscono l’esperienza.

vinitaly1

Gli eventi dentro l’evento

Gli appassionati d’arte si trovano attratti dalla scommessa contemporanea di Pasqua Vini, acclamata come “Innovator of the Year” dalla rivista Wine Enthusiast. Nel cuore della loro cantina a San Felice Extra si trova l’installazione site-specific “Onirica”, un capolavoro audiovisivo che esplora il concetto di sogno come genesi dell’innovazione. I visitatori possono immergersi in questo mondo artistico gratuitamente dal 15 al 20 aprile, vivendo in prima persona la fusione di vino e arte.

vinitaly2

Inoltre, Pasqua Vini estende il suo abbraccio artistico con “Sips of Art: When Fine Wine Meets Art”, un viaggio gratuito di degustazioni e incontri artistici che vanno dalla loro cantina alla città. Tra questi incontri spicca “A Love Letter to Verona” dell’artista italo-britannico Adalberto Lonardi, un’installazione site-specific commissionata come dichiarazione d’amore alla città di Verona. Quest’esperienza coinvolgente, in combinazione con i pregiati vini di Pasqua Vini, promette di catturare i sensi e accendere l’immaginazione.

Per gli appassionati di vino desiderosi di esplorare al di là dei confini dei Padiglioni Fieristici, Vinitaly & the City presenta una miriade di eventi dal 12 al 15 aprile. Il punto focale si trova nel triangolo che comprende Piazza dei Signori, Cortile Mercato Vecchio e Cortile del Tribunale. Qui, gli appassionati di vino possono indulge in una moltitudine di scoperte, dalla Grande Enoteca dedicata al Consorzio Tutela Vini DOC Delle Venezie allo spazio Mixology che mostra i talenti dei barman rinomati.

vinitaly3

Oltre all’ampia gamma di attività legate al vino, Vinitaly & the City invita i visitatori a scoprire i tesori di Verona attraverso visite guidate ai suoi luoghi simbolo. Dal Palazzo Maffei Casa Museo al Museo Archeologico Nazionale di Verona, i partecipanti possono immergersi nella ricca storia della città e nel suo tessuto culturale. L’ambiente musicale dell’evento, curato da Radio Monte Carlo, crea il perfetto sfondo per l’esplorazione, mentre le delizie culinarie preparate dalle Cesarine aggiungono una dimensione saporita all’esperienza.

Vinitaly and the City trasforma Verona in un paradiso per gli appassionati di vino e gli amanti della cultura, offrendo un viaggio multifacetico alla scoperta e al piacere. Che si tratti di gustare i migliori vini, immergersi nell’arte o svelare i segreti del passato della città, questa quattro giorni promette un’esperienza indimenticabile per tutti coloro che vi partecipano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *