Vai al contenuto

Tornano di moda le parrucche! Come lavarle e conservarle

mannequins 1079925 640

Chi lo avrebbe mai detto che le parrucche, retaggio fashion degli anni ’60/’70 avrebbero visto un revival ai giorni nostri?

Eppure è ormai un dato di fatto: il web e i principali colossi della moda online (tra cui Shein e amazon, che contano l’assortimento maggiore) hanno infatti rispolverato questo fantastico accessorio, ideale quando vogliamo un cambio look drastico, anche solo per un giorno!

La cantante Arisa fa uso di parrucche oramai da tempi immemori, ed è stata forse tra le prime a rilanciare questo accessorio che io personalmente adoro tantissimo, seppure lo ho riscoperto solo in tempi recenti.

Vediamo insieme cosa c’è da sapere.

Taglio, colore, piega: il mondo infinito delle parrucche

Abbiamo davvero LETTERALMENTE una parrucca per ogni gusto. Dai bob corti e platinati a lunghe chiome corvine. Sta a voi scegliere il look che preferite.

Io non amo i cambiamenti drastici e permanenti, per cui se come me per un giorno volete vedervi diverse senza correre dal parrucchiere a piangere per il danno che avete fatto, la parrucca è la soluzione ideale: tolta la parrucca siete quelle di prima 😊

Ma come usare una parrucca? Ha bisogno di manutenzione?

Le parrucche sintetiche diciamo che sono molto più semplici da conservare e lavare , non perdono la piega e hanno bisogno di molta meno manutenzione.

Vi basterà lavarla ogni circa 15 indossi (ma tutto dipende anche dallo smog e l’umidità delle vostre città) .

Come lavare la parrucca sintetica

Lavate la parrucca sintetica è semplicissimo.

Riempite il lavandino con acqua tiepida , aggiungete dello shampoo (e se volete anche balsamo) e SENZA FRIZIONARE immergetevi la parrucca con leggeri movimenti ondulatori avanti e indietro della mano. Dopo di che, lasciatela in ammollo per 1 oretta , risciacquatela e lasciatela immersa in acqua pulita per circa 10 minuti.

Finita la procedura, tamponate la vostra parrucca e adagiatela su una testina per parrucche (ma va bene anche il rubinetto della doccia 🙈) e lasciate che si asciughi. Ci vorranno circa 24h.

Terminata l’asciugatura, pettinatela e riponetela in un sacchetto in nylon con dei buchi (per evitare la muffa, ma solitamente la parrucca vi arriva a casa in una confezione simile per cui dovreste già esserne in possesso).

Come lavare la parrucca di capelli veri

Beh la parrucca di capelli veri è esattamente come i nostri capelli, va’ lavata più spesso e serve ridarle la piega a ogni lavaggio, perchè andrà a perderla col contatto con l’acqua.

Molte donne infatti decidono di affidarsi a negozi e saloni di bellezza specializzati in pulitura di parrucche per questo motivo.

As ogni modo, al giorno d’oggi esistono tantissime parrucche sintetiche che sia al tatto che alla vista sono talmente fatte bene che è difficile distinguerle dai capelli veri.

Per cui se scegliete bene la parrucca giusta la scelta tra naturale/sintetico sarà niente più che una scelta meramente discrezionale.

Ecco, ora sapete tutto quello che c’era da sapere sulle parrucche.

Non vi resta che comprarne una! 🙈

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *