Vai al contenuto

Unghie gel fai-da-te: come fare la ricostruzione a casa risparmiando

unghie gel fai da te

Delle mani ben curate, dalle unghie affusolate, sono sempre un bel pass par tout. Affidarsi a una professionista per avere delle unghie sempre impeccabili è un’ottima scelta, ma con un po’ di esercizio e manualità, potete fare la vostra ricostruzione unghie direttamente A CASA, risparmiando un bel po’ di denaro. Come? Con questi passaggi.

Prepara le unghie

Pe prima cosa, devi preparare le tue unghie: dovrai usare una lima opacizzante per rimuovere il grasso dalle unghie.
Prendi dunque il cleanser per sgrassarle, passalo sull’unghia e poi pulisci con un dischetto di cotone.

Dopo di che, prendi la lima buffer per opacizzare l’unghia e darle la forma che vuoi.

Ora puoi passare il primer: passalo sull’unghia e non farlo asciugare nella lampada UV ma all’aria.

Ora che abbiamo preparato l’unghia, possiamo passare ad applicare il gel.

Applicazione del gel

Se vuoi le unghie bombate, per creare la bombatura dovrai mettere una pallina di gel al centro, dove vuoi dare la curvatura, poi stendila leggermente verso i lati, dando appunto la forma bombata all’unghia.

Tuttavia, per la bombatura serve una certa manualità e tecnica, se non la hai mai fatta prima, sconsigliamo di provarla per la prima volta su te stessa. Meglio prima esercitarsi sulle mani di silicone vendute presso i negozi che vendono prodotti per estetiste.

Ad ogni modo, stendi il gel (con o senza bombatura). Se il tuo gel è monofasico, dovrai stendere solo quello, se non è monofasico, prima dovrai stendere la base, poi lo smalto, poi il top coat.

Da leggere: Come far durare a lungo lo smalto: 6 trucchi infallibili!

Catalizzare il gel

A ogni passata (top-gel-base) dovrai catalizzare il gel nella lampada UV. Stessa cosa se usi il gel monofasico (ma in questo caso dovrai catalizzarlo una sola volta).

Ora, è consigliabile usare una base prima di andare a fare la tua ricostruzione fai da te. Come ad esempio una base gel del colore Baby Boomer.

Se intendi ricostruirle e allungarle con la tip, passa prima una passata di gel color carne, (il cosiddetto babyboomer) e se invece non hai intenzione di allungarle, ti basterà iniziare a passare il gel del colore che desideri).

Il gel dovrà catalizzare da 60 a 120 secondi, leggi l’etichetta del prodotto per capire quanto deve asciugare.

Da leggere: Capelli e unghie fragili? Ecco gli alimenti da includere nella tua dieta

Passiamo ora ad allungare le unghie

Se oltre a passare il gel vuoi anche allungarle perché le preferisci più lunghe, ti serviranno le cartine o le tip.

Dal momento che è un tutorial per inesperte, eviteremo di parlarti della ricostruzione con cartina, più complessa e difficile della ricostruzione con tip intera.

Per ricostruire la tua unghia, prendi la tip (della dimensione che si adatta alla tua unghia) e nell’estremità che andrai ad incollare all’unghia, metti una pallina di gel base, o di gel monofasico. Premi la tip sull’unghia, e sempre tenendola ben pressata e salda all’unghia aiutandoti con la mano libera, mettila a catalizzare nella lampada UV, sempre per 60 o 120 secondi.

Quando la tip si sarà attaccata all’unghia, tagliala con un taglia tip alla lunghezza desiderata, poi limala per darle la forma che preferisci.

Passare il gel sulla tip

Ora che hai allungato la tua unghia, puoi passare il gel come hai fatto nella prima fase. Stendi il colore ovviamente dalla base fino alla punta estrema della tip, sempre rispettando il principio del monofasico-trifasico sopra descritto.

Se hai un monofasico, catalizza sotto la lampada per 60 o 120 secondi. Se è un trifasico, passa una base e catalizza. Poi il colore, e catalizza. Così fino al top coat!

Ed ecco qui! Le tue unghie sono pronte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *