Vai al contenuto

Vitamina F: cos’è e dove si trova?

vitamina f

Avete mai sentito parlare di vitamina F? Vi spieghiamo che cos’è, perché è importantissima per l’organismo e dove trovarla!

La vitamina F: di cosa si tratta

Se si pensa alla Vitamina F come una vera e propria vitamina, allora si sbaglia completamente, nella comunità scientifica non esiste questa terminologia per una specifica vitamina. Si utilizza il termine Vitamina F per indicare gli acidi grassi polinsaturi come gli omega 3 e omega 6. Per riassumerli sotto un unico tetto, oggi, vengono chiamati semplicemente Vitamina F.

Gli acidi grassi omega 3 e 6 sono nutrienti importanti per il corpo umano e svolgono diverse funzioni vitali come per esempio: salvaguardare la salute del cuore, migliorare la funzione cerebrale e ridurre l’infiammazione, questo per quanto riguarda gli omega-3. Gli omega-6, invece, regolano altre funzioni corporee e l’infiammazione. Gli acidi grassi omega-3 si trovano principalmente in alimenti come il salmone, tonno, sardine e altro pesce grasso, inoltre si trova anche nelle noci, nell’olio di semi di lino e nei semi di lino. Gli omega-6 sono invece presenti nell’olio di mais, di soia, di girasole, ecc.

Proprietà della vitamina F

Nonostante l’apporto calorico non rientri tra le proprietà principali degli acidi grassi, queste hanno una forza calorica di 9 calorie per grammo. Tra le diverse capacità di queste sostanze troviamo anche quella di migliorare lo sviluppo di occhi e cervello. Va aggiunto che possono anche essere convertiti in altri acidi grassi come gli acidi grassi semi-essenziali, fondamentali per la salute dell’organismo. La vitamina F è in grado di fornire flessibilità alla membrana plasmatica ed è coinvolta nel mantenimento della barriera transepidermica, ovvero la barriera che evita la perdita di liquidi eccessivi dalla pelle.

Vitamina F negli alimenti

Bisogna fare un’importante considerazione, ovvero che la vitamina F non può essere prodotta dall’organismo, come avviene per diverse altre categorie di nutrenti. Ciò comporta anche che questa debba essere necessariamente assunta tramite gli alimenti. Troviamo gli acidi grassi essenziali in alimenti come semi, noci, oli vegetali e tanto altro. Nello specifico possiamo vedere che le alte concentrazioni vengono trovate nella frutta secca a guscio, nelle uova e nella carne, inoltre ci sono notevoli quantità di acidi grassi essenziali nella maggior parte degli oli derivati da fonti vegetali.

Esistono diversi modi di assimilare questi importanti nutrienti, tuttavia quello migliore è attraverso il cibo e una corretta alimentazione. Il consiglio è sempre quello di confrontarsi con un esperto in materia prima di cedere alla tentazione di assimilare la vitamina F tramite integratori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *